5 buoni motivi per spazzolare il cane regolarmente

22 novembre, 2019
Spazzolare la pelliccia del vostro animale domestico ha molti vantaggi, che vanno oltre la semplice rimozione dei peli morti. Li conoscete tutti?
 

La pelle è un organo molto dinamico che si rinnova costantemente e, inoltre, è uno degli organi più estesi del corpo. Una delle strutture della pelle è il capello, che ha una funzione protettiva e termoregolatrice. Per questo motivo, è molto importante spazzolare il cane regolarmente.

La pelle si divide in tre strati e, da più a meno profondità, troviamo: l’epidermide, il derma e l’ipoderma. Ognuno ha uno spessore e alcuni annessi o strutture diverse. Insieme, questi tre strati e i loro complementi hanno diverse funzioni:

  • Protegge dalle aggressioni luminose – come i raggi ultravioletti – meccaniche, chimiche, microbiologiche e della temperatura.
  • La pelle è l’organo più sensibile del corpo, poiché è dotato di migliaia di recettori nervosi.
  • Ha un ruolo termoregolatore. In questo modo, mantiene una temperatura interna costante.
  • Ha funzioni metaboliche, come la sintesi di vitamina D o la riserva di grasso sotto forma di trigliceridi.

Per mantenere in salute la pelle del vostro animale domestico, è essenziale prendersi cura della sua pelliccia. Senza la pelliccia, la pelle sarebbe eccessivamente esposta e potrebbero comparire malattie. Per questo motivo, spazzolare il cane regolarmente diventa fondamentale.

Spazzolare di più, lavare di meno

Gli animali che hanno il corpo coperto di peli non devono essere lavati con acqua e sapone con la stessa frequenza di quelli a pelo corto. Se lavate troppo spesso il cane, eliminerete la protezione naturale della pelle. Ciò aumenterebbe la probabilità di sviluppare patologie come infezioni o dermatiti.

 
Donna che spazzola il cane

Spazzolare il cane regolarmente rimuove la maggior parte dello sporco che acquisisce quotidianamente. Polvere, acari o altre particelle sono facilmente rimovibili con una semplice spazzolata quotidiana.

Aumenta il legame

La spazzolatura dovrebbe essere un’attività tranquilla e piacevole per il cane. Se al vostro cane non piace essere spazzolato, dovete affrontare la situazione in modo graduale.

Potete iniziare mostrandogli la spazzola mentre gli offrite qualcosa che gli piace da mangiare. Trascorsi diversi giorni, potrete spazzolare alcune aree del suo corpo dove gli piace essere accarezzato, mentre lo premiate.

A poco a poco, potete aumentare il tempo delle sessioni, ridurre il numero di premi e provare con altre aree del corpo. Dovete sempre rispettare il diritto all’animale di non essere toccato, in modo che non sia un’aggressione nei suoi confronti e non creiate una situazione traumatica.

Quando la spazzolatura diventa piacevole per entrambi, diventa un esercizio ideale per costruire e sviluppare il legame tra cane e padrone. Il vostro cane si rilasserà e vi amerà ancora di più.

Cane con spazzola
 


Cogliere l’occasione per osservare la pelle

Quando spazzoliamo il nostro cane, è un buon momento per osservare attentamente la pelle. Infatti, quando si passa il pettine, i peli si separano l’uno dall’altro e la pelle diventa visibile.

Qualsiasi cambiamento nel colore della pelle, nello spessore o nelle possibili ferite potrebbe passare inosservato fino a quando la malattia non sarà più sviluppata. In questo modo, possiamo prevedere alcune patologie prima della visita dal veterinario.

Riduce la probabilità di dermatite

Per ogni cane, che si tratti di peli lunghi o corti, spazzolare è importante. Se spazzoliamo spesso la pelliccia, diminuiremo la quantità di peli morti che possono accumularsi. Inoltre, aiuterete la pelle a respirare. Questo impedisce la proliferazione di batteri anaerobici, che richiedono un ambiente scarsamente ossigenato per vivere.

Inoltre, come abbiamo detto prima, se appare il minimo sintomo di dermatite, dovete andare dal veterinario prima che peggiori.

Spazzolare il cane regolarmente consente di monitorare i parassiti

Spazzolare il vostro animale domestico non sarà il miglior repellente per parassiti esterno. Tuttavia, se spazzoliamo spesso il cane, potete controllare la proliferazione di parassiti.

Dopo una passeggiata in campagna durante la primavera è bene spazzolare il cane. In questo modo, rimuoverete lo sporco e verificherete che non abbia rilevato alcun insetto.

 
  • Castellanos, I., Clarena, G., Rodríguez, T., Iregui, C., & Arturo, C. (2005). Estructura histológica normal de la piel del perro (Estado del arte). Revista de medicina veterinaria, 1(10), 109-122.
  • Giraud, E., & Hollin, G. (2016). Care, laboratory beagles and affective utopia. Theory, Culture & Society, 33(4), 27-49.
  • Rooney, N., Gaines, S., & Hiby, E. (2009). A practitioner’s guide to working dog welfare. Journal of Veterinary Behavior, 4(3), 127-134.