5 razze di cani più propense a contrarre il cancro

14 marzo, 2016
 

Il cancro causa ogni anno migliaia di milioni di vittime umane. Nonostante i progressi della medicina moderna, molti tipi di tumore non hanno ancora una cura. Questo sfortunatamente non è solo un problema che riguarda gli esseri umani, perché anche i cani possono ammalarsi di questa terribile malattia. È molto importante sapere come possiamo individuare il cancro nei nostri amici a quattro zampe e, se ancora non avete un cane, dovreste sapere quali sono le razze più propense a sviluppare questa malattia.

Tipi di cancro più comuni nei cani

pastore tedesco mangia

Anche se un cane può ammalarsi di qualsiasi tipo di cancro, ce ne sono almeno 6 tipi che sono molto più comuni. Perché? Esattamente come per il cancro nelle persone, questa continua ad essere un’incognita anche per quanto riguarda i cani. Alcuni cani sopravvivono, altri no, alcuni tipi di tumore sono molto aggressivi mentre altri meno. L’unica spiegazione che possiamo darvi è che questa malattia è causata da una cellula maligna, che in alcune persone (o cani) si sviluppa, e in altri no.

I sei tipi di cancro più comuni nei cani sono:

  • Cancro alla pelle
 
  • Cancro alla mammella
  • Cancro alle ossa
  • Tumori maligni sulla testa e sul collo
  • Cancro ai testicoli
  • Linfoma (colpisce il sistema immunitario)

Ripetiamo che questi sono i tipi di tumore più comuni nei cani, ma ne esistono tanti altri che potrebbero colpire i nostri amici a quattro zampe. Qualsiasi tipo di malattia presenta alcuni sintomi, e il cancro non fa eccezione. Per questo motivo dovete prestare attenzione a qualsiasi cambiamento che può presentare il vostro animale, perché potreste trovarvi di fronte a un sintomo di questa grave malattia.

Come individuare il cancro nei cani

Alcuni sintomi possono sembrarci comuni e potremmo anche non dargli la dovuta importanza. Non lasciatevi sfuggire qualsiasi cambiamento perché, per quanto minimo, potrebbe aiutarvi a salvare la vita del vostro cane. Di seguito elenchiamo alcuni sintomi che possono presentare i cane affetti da qualche forma di tumore:

  • Perdita di appetito. Forse potreste erroneamente pensare che sia sintomo di una malattia comune, come un raffreddore o un mal di testa, ma se la perdita di appetito persiste per più di due o tre giorni, portate il vostro cane dal veterinario. Anche se non si dovesse trattare di cancro, la perdita di appetito nel cane non è mai un buon segno.
  • Perdita di peso. Un animale che mangia normalmente e che non presenta né vomito né diarrea, non dovrebbe perdere peso. Anche in questo caso, portatelo immediatamente dal veterinario.
  • Emorragie. Un chiaro segno del fatto che qualcosa non va bene, indipendentemente dal sesso del cane.
 
  • Infiammazioni di qualsiasi parte del corpo. Può essere qualcosa che ha a che vedere con i muscoli, ma è sempre meglio recarsi dal veterinario, per stare più tranquilli.
  • Odore sgradevole proveniente da qualche zona del corpo del cane.
  • Difficoltà a deglutire, urinare o defecare.

State attenti a tutti questi sintomi e, se vedete che alcuni di essi persistono, non fate passare troppo tempo. Portate il vostro cane dal veterinario il prima possibile e seguite le sue indicazioni.

Se ancora non avete un cane e state pensando di prenderne uno, dovete sapere che ci sono delle razze che sono più propense rispetto ad altre ad ammalarsi di cancro.  Ve le presentiamo di seguito:

Razze più propense a contrarre il cancro

dobermann

Anche se spesso si pensa che un cane di razza pura sia migliore e più sano di un meticcio, in realtà i cani di razza hanno più probabilità di ammalarsi di cancro, sopratutto quelli di grandi dimensioni. Queste sono le cinque razze più predisposte a contrarre il cancro:

  • Boxer
  • Golden Retriever
  • Rottweiler
  • Dobermann
  • Pastore tedesco

Ciò non significa ovviamente che tutti i cani appartenenti a tali razze si ammaleranno, ma solo che tra tutti i casi di tumore riscontrati nei cani, la maggior parte si sono verificati su esemplari appartenenti a queste razze. Ad ogni modo, ci sono cifre davvero incoraggianti.

 

Su 3 cani solo uno si ammala di cancro e di questi solo la metà muore a causa di questa malattia. Sappiamo che stiamo parlando di una cifra ancora troppo alta, e speriamo che un giorno nessun cane, e ovviamente nessuna persona, debba più morire per questa malattia. Tuttavia, nel frattempo dobbiamo stare attenti ai segnali che possono rivelarci che qualcosa nell’organismo del nostro animale non va per il verso giusto.

La velocità della diagnosi può essere decisiva per la vita del vostro cane. Non date mai per scontato che un dato sintomo sia dovuto a un’indisposizione lieve e innocua. Andate dal veterinario tutte le volte che lo considerate opportuno.

Immagine per gentile concessione di Kevin.