6 specie di uccelli tropicali da conoscere

25 novembre, 2019
Con il loro piumaggio variopinto e suggestivo, questi uccelli tendono ad essere vittime del commercio illegale di animali esotici, che è particolarmente pericoloso per le specie a rischio di estinzione.
 

Gli uccelli tropicali abitano prevalentemente nella giungla e sono caratterizzati dalle marcate caratteristiche fisiche: ad esempio, dai colori vivaci del loro piumaggio o, nel caso del tucano, per il loro becco che non passa inosservato. In questo articolo, vi elencheremo 6 specie di uccelli tropicali da conoscere.

Le specie di uccelli tropicali che abitano l’Indonesia, l’Australia, l’America Centrale, il Sud America, l’India, l’Africa ed il Sud-Est asiatico, possono essere rapaci, nidificare nel terreno o vivere vicino a dove vivono gli uomini.

C’è una grande varietà di uccelli provenienti dalle regioni tropicali con abitudini davvero sorprendenti, come quelle del picchio. Vediamo insieme 6 specie di uccelli tropicali da conoscere.

6 specie di uccelli tropicali da conoscere

1. Diamante quadricolore

Questi uccelli tropicali raggiungono una lunghezza fino a 15 centimetri. Il nome scientifico del diamante quadricolore è Erythrura prasina. Hanno il piumaggio blu nei maschi e verdi nelle femmine.

Un altro modo per riconoscerli è la pancia arancione e il resto del corpo verde, tranne la coda, di colore rossastro. I diamanti quadricolori – vedi foto di apertura all’articolo – presentano anche delle sfumature nei toni del grigio e hanno gli occhi scuri, piccoli e luminosi. Due lunghe piume centrali dalle sfumature dorate, escono dalla coda.

Questi uccelli sono originari dell’Indocina e in libertà possono vivere fino a 12 anni. Preferiscono il clima mite e caldo e vivono in comunità, poiché hanno un carattere molto socievole.

 

I diamanti quadricolori non sono facili da trovare e preferiscono rimanere nascosti tra gli altri uccelli, ma anche tra gli umani. Possono deporre fino a sei uova, che si schiudono dopo una covata di 15 giorni.

2. Agapornis, tra le specie di uccelli tropicali più note

Gli agapornis sono tra gli uccelli tropicali più popolari al mondo. Questi uccelli sono una specie di pappagallo appartenente alla famiglia Psittaculidae, originaria dell’Africa. La parola agapornis è di origine greca e significa “uccello dell’amore”.

Coppia di pappagalli, tra le specie di uccelli tropicali da conoscere

Quando sono in coppia, questi uccelli dalle piume morbide e colorate non cessano mai di dare affetto. Sfortunatamente, i singoli esemplari spesso vengono catturati e messi in cattività.

3. Cordon blu

Questo esemplare dai colori vivaci vive nel Senegal. Il suo nome scientifico è Uraeginthus bengalus. Questo uccello tropicale raggiunge i 12 centimetri di lunghezza e presenta un anello biancastro intorno ai piccoli occhi.

Uccello azzurro Senegal
 

I maschi e le femmine si differenziano in modo piuttosto evidente: i primi hanno le basette rosse, mentre i secondi hanno la faccia tutta blu. Sono originari dell’Africa centrale, dove si riuniscono in grandi stormi nelle savane e nelle aree della steppa.

 4. Tucano

Il tucano è forse il più famoso uccello tropicale, per il suo aspetto così sorprendente. È originario dell’America centrale e meridionale e può trovarsi anche nel nord-ovest dell’Argentina. Il grande becco del tucano ha una funzione importante, poiché serve a regolare la temperatura corporea.

Tucano, tra gli uccelli tropicali da conoscere

I tucani possono misurare fino a 60 centimetri. I suoi cibi preferiti sono frutta, aracnidi e insetti. Questi uccelli sono molto gregari e formano grandi gruppi tra gli alberi, dove cercano le buche per nidificare.

5. Diamante mandarino

Proveniente dall’Australia, il diamante mandarino è un uccello tropicale di piccole dimensioni dall’aspetto elegante: sembra che indossi un abito grigio. Il suo nome scientifico è Poephila guttata.

Phoepila guttata
I maschi e le femmine presentano lievi differenze di colore. Questo accade in generale con tutti gli uccelli: il maschio, con più colori, si mette in mostra per la sua compagna il più possibile, al fine di accoppiarsi.

Altri nomi usati per questo uccello sono il diamantino o erroneamente “bengalino”. Si distingue per la vivacità del colore del suo becco cremisi. La faccia dei maschi presenta una striscia bianca che delinea le guance nere e dorate. D’altra parte, le femmine non presentano dei colori così brillanti.

 

6. Ara scarlatta

È considerata la specie di pappagallo più grande del mondo: può raggiungere i 95 centimetri di lunghezza. Il piumaggio della schiena e delle ali forma una curiosa combinazione a fasce tricolori: rosso, giallo e blu.

Ara rosso

Il tratto distintivo dell’ara scarlatta sono le lunghe piume della sua coda. Tra i loro cibi preferiti ci sono noci, germogli e semi. Si nutre grazie al suo lungo becco a forma di un gancio, che rende facile mangiare i frutti con il guscio duro.

Uccelli tropicali in cattività

La maggior parte degli uccelli esotici del mondo vengono catturati ed allevati per il commercio. Gli uccelli devono volare ed essere liberi. Anche in una bella gabbia e con il cibo giusto, un uccello preferirà sempre la libertà.

Nel caso degli uccelli in via di estinzione, un modo per prevenire la caccia indiscriminata è evitare l’acquisto di specie esotiche. A questo scopo, tutti gli amanti degli animali possiamo collaborare.