Albatro di Laysan: caratteristiche e habitat

06 ottobre, 2020
L'albatro di Laysan è un bellissimo e maestoso uccello marino che vive alle Hawaii.

Oggi parliamo di una famiglia speciale all’interno degli uccelli marini: l’albatro di Laysan. È considerato una delle specie più rappresentative dell’arcipelago hawaiano. Attualmente la sopravvivenza di questi volatili è minacciata.

Che aspetto ha l’albatro di Laysan?

Descritto per la prima volta nel 1893, l’albatros di Laysan (Phoebastria immutabilis) è una specie di medie dimensioni, che misura circa 80 centimetri. Questi uccelli potrebbero benissimo essere confusi con i gabbiani, ma se osservati più nel dettaglio hanno caratteristiche diverse.

La parte posteriore del suo corpo varia dal grigio al nero. Tuttavia, questi toni variano fino a un bianco brillante sulla testa, sul ventre e sulle parti inferiori del corpo. Va notata la presenza di una colorazione grigiastra intorno ad entrambi gli occhi, che dona loro un aspetto davvero curioso.

Sorprendente è anche l’apertura alare, quando è estesa può arrivare fino a due metri.

Uccello marino in volo.

Habitat e distribuzione

Abbiamo a che fare con un uccello che nidifica in più di 16 luoghi diversi. La sua distribuzione maggioritaria, come abbiamo già detto, si trova nelle isole delle Hawaii nord-occidentali. Sono stati osservati anche in altre isole minori degli Stati Uniti. Esistono anche piccole popolazioni in aree del Giappone e del Messico.

Ma è sull’isola di Laysan che si trova la colonia più abbondante, ed è per questo che riceve il suo nome. La seconda popolazione di questi uccelli si trova sull’atollo di Midway, nel Pacifico settentrionale.

Attualmente, si stima che ci siano circa 590.000 coppie in riproduzione. Nonostante sia un numero relativamente alto, la loro densità di popolazione non è vicina a quella osservata all’inizio del XX secolo.

Gli albatri di Laysan di solito preferiscono vivere in mare aperto, ed è lì che cercano il cibo. Sono uccelli notturni, e durante la notte pescano i cefalopodi, il componente principale della loro dieta. Il resto della loro dieta si basa su piccoli pesci, invertebrati e crostacei.

Albatro di Laysan che vola a pelo d'acqua.

L’albatro di Laysan è da considerare una specie a rischio?

Come già detto, l’attuale popolazione di questa specie è inferiore al massimo registrato. La raccolta di piume e uova all’inizio del XX secolo ne ha ridotto drasticamente il numero.

A questa riduzione hanno contribuito anche tecniche di pesca aggressive come le reti da posta derivanti e la pesca con palangari.

Si ritiene che anche l’inquinamento dei mari da parte dell’uomo e l’innalzamento del livello del mare contribuiscano alla scomparsa dell’albatro di Laysan.

Di conseguenza, nonostante l’incremento numerico degli ultimi decenni, questa specie è classificata dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura come “quasi minacciata”.

 

  • Gray, H., Lattin, G. L., & Moore, C. J. (2012). Incidence, mass and variety of plastics ingested by Laysan (Phoebastria immutabilis) and Black-footed Albatrosses (P. nigripes) recovered as by-catch in the North Pacific Ocean. Marine pollution bulletin64(10), 2190-2192.

 

  • Pitman, R. L., Walker, W. A., Everett, W. T., & Gallo-Reynoso, J. P. (2004). Population status, foods and foraging of Laysan albatrosses Phoebastria immutabilis nesting on Guadalupe Island, Mexico. Marine Ornithology32(2).