Animali domestici e Natale: 5 consigli per prendersene cura

09 dicembre, 2018
. I vostri cani e gatti possono soffrire molto durante le feste natalizie, ed è per questo che è essenziale dare loro un'attenzione in più per evitare che soffrano stress e ansia.

Durante il mese di dicembre, ogni casa si trasforma in un luogo di festa. Pranzi, cene, musica, balli, spumante e fuochi d’artificio. L’atmosfera si riempie di colore e allegria ma, com’è logico, tutta questa improvvisa confusione può rendere nervosi o spaventare cani e gatti. Qual è la relazione tra animali domestici e Natale?

Vediamo assieme come prendersi cura degli animali senza rinunciare a far baccano e proteggendo la loro salute, sia fisica che mentale.

Oggi vedremo come far andare d’accordo animali domestici e Natale.

Animali domestici e Natale

Indubbiamente, il periodo del Natale è il momento più speciale dell’anno. Un modo per stare assieme alla famiglia, addobbare la casa, fare il presepe e l’albero, riempiendo ogni stanza con regali, stelle filanti e molto altro ancora.

Cosa succede con gli animali domestici in questi giorni? C’è tanto trambusto, rumore e un andirivieni di persone sconosciute. I vostri cani e gatti possono soffrire molto durante le feste natalizie, ed è per questo che è essenziale dare loro un’attenzione in più per evitare che soffrano stress e ansia.

Gattino e regali di natale

Oltre a comprare deliziose pietanze, fare una miriadi di regali, provare, preparare e stirare il vestito più adatto per l’occasione o decorare l’appartamento, è molto importante che vi prendiate cura della salute mentale ed emotiva del vostro animale domestico. E con serietà.

Come mai insistiamo tanto? Semplice: tanto per cominciare, il vostro cane o gatto non capisce cosa sta succedendo.

Dentro, l’aspetto della casa cambia, così come le persone che vi abitano, con volti, voci e odori completamente diversi. Fuori, allo stesso tempo, si sentono musiche e rumori forti, esplosioni dovuti al capodanno che li spaventano (e non poco).

Consigli per prendersi cura degli animali domestici a Natale

Mentre alcuni animali non soffrono, eccessivamente, per il rumore generato dai fuochi d’artificio, altri diventano molto nervosi, possono diventare aggressivi o preferiscono andare a nascondersi.

Questi suoni forti li alterano. L’animale non sa come reagire e ciò che per noi è un suono di festa, per lui è semplicemente un segnale di pericolo.

Gatto gioca con pallina di natale

E’ possibile che il vostro cane cerchi rifugio sotto il tavolo o che, dopo minuti di ricerche, scoviate il gatto tremante sotto un angolo del letto.

Il compito di un padrone responsabile è quello di proteggere sempre la salute del proprio animale domestico. Se non volete creare traumi al vostro miglior amico e desiderate che anche i vostri amici animali festeggino il Natale in modo tranquillo, eccovi una serie di consigli utili da seguire:

1. Una medaglietta identificativa

Anche se questo sistema di riconoscimento per cani e gatti dovrebbe essere presente in qualsiasi momento dell’anno, è essenziale che lo utilizziate durante le vacanze natalizie.

Cioè quando è più probabile che l’animale fugga da casa spinto dalla paura. Quindi, sarà più facile recuperarlo, anche se vi trovare in una località diversa dalla vostra.

La soluzione, che sconsigliamo vivamente, non è di legarlo per evitare che scappi. La sua ansia e lo stress aumenteranno e potrebbe procurarsi ferite anche gravissime tirando il collare o il guinzaglio.

2. Giocate con il vostro animale domestico

Una buona idea per far addormentare il vostro cane, o gatto, durante la notte di Natale è quella di stancarlo.

Per fare ciò, vi consigliamo di lasciare da parte, per qualche minuto, i preparativi e giocare con lui in modo più vivace del solito.

Potreste portarlo al parco (se è un cane) o godervi qualche ora di attività fisica a casa, se si tratta di un gatto.

L’importante è che l’animale scarichi tutte le energie e arrivi a desiderare di dormire o riposare.

Quindi, anche se è un po’ spaventato da rumori, grida, brindisi e fuochi d’artificio, verrà sopraffatto dalla stanchezza

3. Lasciate che si nasconda

Sicuramente avrete già notato che gli animali cercano rifugio in determinati luoghi, quando sono spaventati.

Può trattarsi del bagno, della parte inferiore del letto o della zona più protetta del ripostiglio o di un armadio. Così come i vostri piedi o la sua cuccia.

In ogni caso, vi consigliamo di non reprimere o punire questo comportamento, soprattutto se si tratta di una reazione a qualcosa che l’animale non conosce e teme.

Nella sua ansia di proteggersi, può arrampicarsi sul divano o addirittura rompere un oggetto. Siate pazienti!

4. Mettete un po’ di musica

Se il cane o il gatto vengono lasciati soli a casa a Natale o a Capodanno, cercate di comporre al meglio l’ambiente in cui trascorreranno diverse ore senza compagnia.

Ad esempio, potete mettere della musica strumentale rilassante, e lasciarla suonare a un volume che non disturbi i vicini.

Ricordate di lasciare un’adeguata quantità di acqua fresca e cibo: fate fare festa anche al vostro amico!

Non dimenticate i suoi giocattoli preferiti. In questo modo, non si sentirà troppo a disagio, si terrà occupato, mangerà e sarà pronto a salutarvi con affetto al vostro rientro.

Se si è comportato bene, preparata un bel premio.

5. Un efficace rimedio domestico

Per prendersi cura degli animali domestici a Natale, alcuni proprietari scelgono medicine allopatiche, fiori di Bach o tranquillanti omeopatici, disponibili nelle farmacie, nei negozi di alimenti bio e presso alcuni veterinari.

Questi rimedi naturali sono buoni per rilassare l’animale, a patto che vengano rispettate le giuste dosi.