Cani che hanno paura di altri cani: cosa fare?

26 agosto, 2020
Andare in giro con un cane che ha paura degli altri cani può portare a situazioni spiacevoli. Seguite questi suggerimenti per imparare a gestire questa emozione in modo appropriato.
 

Le passeggiate per strada, al parco o in campagna possono diventare un vero incubo per i cani che hanno paura di altri cani. I motivi sono diversi: un brutto ricordo, una brutta esperienza o la mancanza di socializzazione possono causare questa forma di sfiducia nel nostro animale domestico.

La tensione generata dalla situazione non migliora a contatto con gli altri cani. In questo articolo parliamo di cani che hanno paura di altri cani e di come comportarsi.

La paura nei cani

La paura è un’emozione provocata da uno stimolo, che può essere un rumore, una situazione o, in questo caso, entrare a contatto con un altro cane. Ovviamente, per un animale sociale come il cane, non è normale provare paura e può essere un problema durante le attività quotidiane come la passeggiata.

Un padrone non può punire il proprio animale domestico solo per il semplice fatto di provare paura, e nemmeno costringerlo a interagire con l’altro cane se mostra chiari segni di riluttanza e timore. In questi casi, è consigliabile cercare l’aiuto di un addestratore piuttosto che cercare di forzare l’animale.

Segnali di paura nei cani

I segnali del corpo sono molto importanti per identificare lo stato d’animo del vostro animale domestico. Se prestate attenzione a questi segni, sarà facile prevenire una situazione imbarazzante o pericolosa.

Cane impaurito sul divano.
La muscolatura facciale che caratterizza i mammiferi consente all’uomo di interpretare facilmente le emozioni dei cani.
 

I cani si esprimono attraverso il linguaggio del corpo, con espressioni facciali, postura del corpo e posizione della coda, che indicano le loro emozioni.

Un cane spaventato:

  • Ha le orecchie piegate all’indietro o vicine alla testa.
  • Tensione muscolare. L’animale potrebbe persino iniziare a tremare.
  • Tende a raggomitolare il corpo.
  • Ha la coda bassa, a volte tra le gambe.
  • Inizia ad abbaiare e ansimare.
  • Cerca di allontanarsi da ciò che lo spaventa.

Man mano che la paura aumenta, l’animale potrebbe defecare, urinare o anche fare dei movimenti ripetitivi (stereotipati) a causa dello stress generato dalla situazione. Alcuni, invece, reagiscono con eccessiva calma o dormendo.

Perché i cani hanno paura di altri cani?

I cani che hanno paura di altri cani di solito hanno una motivazione. Le cause più frequenti sono:

  • Mancanza di socializzazione. La fase di socializzazione è fondamentale nella vita del cucciolo per evitare fobie durante la fase adulta. Questo periodo va dalle prime tre settimane di vita fino ai tre mesi. In questo periodo è fondamentale fornire al cucciolo quanti più stimoli possibili: solo in questo modo imparerà a riconoscere un altro della sua specie, quali sono i suoi amici, imparerà a non mordere e ad esprimersi attraverso il linguaggio del corpo, tra le altre cose.
  • Esperienza traumatica precedente. Una precedente esperienza negativa con un altro cane può essere sufficiente per far temere all’animale un altro della sua specie.
 
  • Comportamento rafforzato dal padrone. I cani riconoscono facilmente le emozioni dei padroni e se quando vi avvicinate ad altri cani siete tesi e avete paura, trasmetterete quella sensazione al vostro animale, ad esempio stringendo il guinzaglio.
Cani che si annusano.


Cosa fare in queste situazioni?

Impedire al vostro cane di avere paura degli altri cani non è un compito facile: ci vorrà tempo e fatica. Non potete costringerlo a interagire con gli altri, ma potete ridurre gradualmente la paura di incontrare altri cani che camminano per strada seguendo una serie di linee guida durante le passeggiate:

  • Abbassare la tensione. Si consiglia di utilizzare un guinzaglio lungo, di circa tre metri, per garantire all’animale passeggiate più tranquille senza tensioni o sussulti del guinzaglio quando incrocia un altro cane. In questo modo, non assocerà la passeggiata al provare paura.
  • Generare un’abitudine. Tenetevi a una certa distanza dagli altri cani con cui l’animale si sente a suo agio. Il padrone deve mostrare un comportamento calmo e utilizzare sempre il rinforzo positivo in ​​queste situazioni. Col tempo, questa distanza potrebbe essere ridotta.
 
  • Osservare attentamente l’animale. È molto importante prestare attenzione al linguaggio del corpo dell’animale per studiarne i limiti e riconoscerne i progressi.

Addestrandolo in questo modo, la paura degli altri cani scomparirà gradualmente e poco a poco potranno iniziare a interagire con gli estranei.

  • Schönning, B. Guía práctica del comportamiento del perro. Barberádel Valles; Hispano Europea, 2011.
  • Barkyn. Mi perro tiene miedo a otros perros. ¿Qué hago?, 2019.
  • Schwartz, C. El comportamiento del perro. L’Hospitalet, EditorialHispano Europea, 2005.