Cause e trattamento dell'ipertiroidismo nei cani

20 luglio, 2020
Il cattivo funzionamento della ghiandola tiroidea impatta sul metabolismo degli animali e può dare luogo a una serie di problemi di salute.
 

L’ipertiroidismo nei cani, causato dal malfunzionamento della tiroide, fa sì che la produzione di ormoni tiroidei cali. Conosciamo bene le cause e i trattamenti di questa patologia negli umani, ma in ambito veterinario cause e trattamento sono diversi.

Scopriamo cosa provoca l’ipertiroidismo nei cani in quest’articolo. Si tratta infatti di un problema che può causare seri problemi di salute nei nostri amici animali.

Cos’è esattamente l’ipertiroidismo nei cani?

La ghiandola tiroidea, localizzata nel collo, produce l’ormone tiroideo e contribuisce in larga misura al buon funzionamento del metabolismo. Attraverso di essa il nostro corpo e quello degli animali è in grado di ottenere i nutrienti di cui ha bisogno a partire dagli alimenti ingeriti.

L’ipertiroidismo impatta sul funzionamento corretto di questa ghiandola, riducendo la liberazione e produzione della tiroxina. Questa malattia, che nei cani è comune e può colpire qualsiasi razza, si presenta maggiormente nei Golden Retriever, nei Dobermann, nei Boxer o nei Cocker Spaniels.

Molte delle cause dell’ipertiroidismo nei cani e negli umani corrispondono. Le cause più comuni di questa patologia sono le seguenti:

  • Alimentazione povera di iodio.
  • Presenza di tumori o di cisti sebacee.
  • Malattie autoimmuni.
  • Atrofia, ovvero la sostituzione del tessuto della ghiandola tiroidea con del tessuto adiposo.
Cane Yorkshire dal veterinario
 

Sintomi dell’ipertiroidismo nei cani

Per diagnosticare con correttezza questa malattia, bisogna prestare attenzione ad alcuni segnali che possono determinare se il nostro cane soffre di ipertiroidismo.

  • Il principale sintomo è l’aumento del peso, che molto spesso determina l’obesità. Con un corretto trattamento della malattia il cane dovrebbe riuscire a recuperare il peso forma, anche se per riuscirci sono fondamentali uno stile di vita attivo e una dieta equilibrata.
  • Chi soffre di ipertiroidismo spesso prova una stanchezza generale dovuta al rendimento più basso del processo metabolico. Più lentamente funziona il metabolismo, infatti, più l’animale si sentirà stanco e sonnolento, uno dei motivi per cui tenderà a dormire parecchio.
  • Talvolta può colpire la pelle e le ghiandole sebacee dell’animale.
Veterinario fa un prelievo al cane con ipertiroidismo

Trattamento e raccomandazioni

Il trattamento dell’ipertiroidismo è semplice ed economico: basterà somministrare via orale l’ormone tiroideo (T4), secondo le dosi prescritte dal veterinario.

Sul lungo periodo, è raccomandabile tenere sotto controllo l’animale in tutti i trattamenti medicinali per monitorarne reazioni e progresso.

Seguendo l’ormone tireostimolante (TSH) nei cani potremo verificare se il livello di ormone tiroideo è troppo basso. Livelli troppo alti dell’ormone stanno ad indicare un trattamento inadeguato, per cui si raccomanda la costante supervisione da parte del padrone e del veterinario.