Chinese crested dog: cure, caratteristiche e curiosità

27 aprile, 2020
Il Chinese crested dog è una razza che in Occidente non si diffuse prima del diciannovesimo secolo; prima di questo periodo veniva utilizzata in Cina per la caccia e per la guardia dei tesori di famiglia della dinastia Han.
 

Oggi vi parliamo di un piccolo cane allegro, elegante e per niente scontroso: il Chinese crested dog. Apparitene alle razze di cane senza peli e presenta due varietà e altrettanti sotto-tipi.

Scoprite tutto quello che c’è da sapere sul Chinese crested dog, un incredibile animale da compagnia! Questo piccolo cane dall’aspetto particolarissimo sta conquistando sempre più appassionati nel mondo.

Alcune particolarità del Chinese crested dog

Sebbene le sue origini non siano definite in modo chiaro, si suppone che possa discendere dai cani senza pelo africani. Ad ogni modo, la razza fu sviluppata nelle famiglie della dinastia Han, sia per difendere i tesori della famiglia che come cane da caccia.

In questo paese fu adocchiata da alcuni commercianti inglesi che la portarono nelle loro terre e favorirono così la sua diffusione anche in Occidente, dove il Chinese crested dog iniziò a diventare famoso nel diciannovesimo secolo.

Un dato interessante su questa razza è che all’interno della stessa cucciolata possono nascere entrambe le varietà di Chinese crested dog. Una delle due è senza peli a eccezione di una cresta sulla testa (da cui prende il nome) che si estende su parte del collo, sui piedi e sulla coda, simile ad un soffice piumaggio.

D’altra parte, la varietà Powder Puff è ricoperta da un sottile strato di lungo e morbido pelo che ricopre tutto il corpo, quasi come un velo. Di questa specie esistono due sotto-gruppi: il tipo deer, dall’ossatura fine, e il tipo cobby, più robusto.

 

Scoprite com’è il Chinese crested dog, razza di cani che nella stessa cucciolata può veder nascere esemplari con o senza pelo.

chinese crested dog vicino a un albero

Caratteristiche fisiche della razza

Il Chinese crested dog ha la struttura ossea sottile e magra, anche se non al punto da essere debilitato. Ha un aspetto divertente e un’espressione sempre sveglia. Altre caratteristiche fisiche sono:

  • Altezza al garrese: tra i 28 e i 33 cm nei maschi, tra i 23 e i 30 nelle femmine.
  • Peso: non dovrebbe superare i 5,5 kg.
  • Nuca: piatta e con qualche grinza.
  • Punta del naso: prominente. Si accetta qualsiasi pigmentazione.
  • Muso: magro ma non appuntito.
  • Labbra: sottili e non prominenti.
  • Occhi: a mandorla, medi, scuri e separati tra loro.
  • Orecchie: basse rispetto alla nuca; sono lunghe e dritte. Il Powder Puff può avere le orecchie all’ingiù.
  • Coda: posizionata in alto, non si arriccia, è lunga e si assottiglia sulla punta.
  • Colore: è accettato qualsiasi colore o combinazione di colore.

Un cane allegro che impara in fretta

Siamo di fronte a un cane attivo e divertente che non sa cosa sia l’aggressività. Intelligente ed equilibrato, è molto facile da addestrare. È molto leale e legato agli umani.

 

Come la maggior parte dei cani, il Chinese crested dog non ama rimanere da solo troppo a lungo. Inoltre, è fondamentale insegnargli a socializzare a dovere per evitare che diventi un cane impaurito e sviluppi abitudini distruttive, oppure che soffra di ansia da separazione.

Una buona socializzazione garantisce, inoltre, che l’animale si relazioni bene con altre persone e animali. Sottolineiamo tuttavia che non è la razza più adatta per i bambini piccoli, che potrebbero fargli del male con qualche gesto o movimento brusco.

tre cuccioli bianchi

La salute del Chinese crested dog

Di norma questo cane gode di buona salute e non è suscettibile alle malattie ereditarie. Ad ogni modo, può soffrire di:

  • Malattia di Legg-Calvé-Perthes
  • Lussazione della rotula
  • Perdita precoce dei denti
  • Lesioni alla pelle

Questa razza ha una speranza di vita che va dai 13 ai 15 anni. Come qualsiasi animale da compagnia, affinché viva sano e felice andrà vaccinato, difeso dai parassiti e portato dal veterinario periodicamente per un controllo. Naturalmente è fondamentale anche fornirgli un’alimentazione adeguata e trattarlo con tutto il vostro rispetto e affetto.

 

Cure specifiche della razza

Il pelo molto sottile e quasi inesistente che ricopre una delle varietà di questa razza dovrà essere spazzolato due o tre volte a settimana, per evitare che si formino nodi. D’altra parte, la pelliccia della varietà Powder Puff andrà spazzolata almeno una volta al giorno.

Il Chinese crested dog dovrà fare un bagno ogni 15 giorni. La varietà con il pelo può essere lavata quando appare sporca. In entrambi i casi andranno utilizzati prodotti specifici stabiliti dal veterinario.

Tenete sempre a mente che un cane senza pelo è maggiormente esposto all’azione dei raggi solari e agli sbalzi di temperatura. È fondamentale proteggerlo, sia dalle scottature che dal freddo.

In entrambe le varietà, inoltre, va curata in particolar modo la dentatura. Naturalmente, essendo un cane attivo, richiederà dell’attività fisica giornaliera sia dentro che fuori casa.