Cinque ragioni per cui i cani urinano in casa

01 settembre, 2020
Sono molti i motivi che fanno sì che i cani urinino in casa. In questo articolo vi parliamo dei più comuni.

Esistono diverse ragioni per le quali i cani urinano in casa. Ecco che cosa possiamo fare per individuare le cause di questo comportamento e sapere in che modo correggerlo.

Che i cani non siano dei pupazzi di peluche è un fatto che noi amanti degli animali abbiamo assimilato fin troppo bene. In quanto esseri viventi, mangiano, piangono, a volte si comportano male e hanno bisogno di espletare le proprie necessità fisiologiche.

Normalmente, il loro WC è rappresentato dalla strada o dal giardino, ed è lì che depositano le proprie feci. Ciononostante, esistono alcune circostanze a causa delle quali i cani urinano in casa.

Sapete quali sono i motivi che possono fare sì che il cane faccia la pipì in casa? Sapete che esistono alcune malattie che potrebbero favorire questo comportamento indesiderato? Continuate a leggere per scoprire quali sono le ragioni più comuni che si nascondono dietro a questo tipo di comportamento.

Perché i cani urinano in casa?

L’origine di questo comportamento si fonda su tre principi:

  • Mancanza di educazione. Quando il cane non comprende chiaramente qual è il luogo adatto nel quale fare i propri bisogni, può urinare dentro casa perché crede che sia il comportamento corretto da adottare.
  • Problemi di comportamento. Si tratta di una situazione simile a quella descritta precedentemente, ma in questo caso si può dire che l’animale riesce a comprendere che l’interno di casa non è il luogo adatto nel quale fare i propri bisogni. Ciononostante, disturbi di ansia o alcune paure possono spingerlo a comportarsi in questo modo.
  • Problemi di salute. Qualunque disturbo di origine organica che provochi una difficoltà nel trattenere l’urina, oppure un aumento della produzione con il conseguente incremento della necessità di urinare.

Seguendo queste premesse, nelle righe che seguono vediamo quali sono i principali motivi che si nascondono dietro a questa condotta indesiderabile.

I cani urinano in casa a causa di problemi comportamentali, ma anche per cause mediche o fisiologiche.

I cuccioli: animali giovani o non abituati a urinare per la strada

In questi casi, i cani non sono consapevoli di dove dovrebbero fare i propri bisogni. Di conseguenza, urinano (e defecano) dentro casa. Tra i cuccioli e gli animali giovani si tratta di un problema normale destinato a risolversi con il tempo.

I cani, a mano a mano che crescono, imparano a controllare i propri sfinteri e a comprendere che il luogo adeguato per fare i propri bisogni è la strada.

Anche cani più anziani ai quali, per circostanze particolari, non è mai stato insegnato come comportarsi, possono presentare comportamenti di questo genere. Di solito si tratta di un disturbo di facile soluzione, anche se richiede un po’ più di addestramento e di sforzi da parte dei tutori per riuscire a rieducare l’animale.

Cani che urinano in casa: problemi di comportamento

Sono diversi i disturbi che possono provocare la comparsa di questa condotta. Per esempio:

  • Problemi di ansia, come quella causata da una separazione.
  • Paure o fobie, per esempio nei confronti dei rumori forti.
  • Eccitazione, quando l’animale è contento in occasione di una visita ricevuta.
  • Marcatura del territorio.

Per risolvere il problema, è bene valutare correttamente lo stato psicologico dell’animale e sottoporlo a un trattamento adeguato volto a modificare il suo comportamento.

Trattamenti farmacologici

La somministrazione di determinati farmaci può incrementare la produzione di urina o l’ingestione di acqua, provocando così un aumento della necessità della minzione. Di fronte a questo fenomeno, il cane può dimostrarsi incapace di trattenere l’urina fino alla prossima passeggiata e finire per urinare in casa.

Alcuni dei farmaci che possono portare allo sviluppo di questa condizione sono i seguenti:

  • Diuretici. Logicamente, la loro funzione è proprio quella di favorire la produzione di urina. Di conseguenza, accade di frequente che i cani sottoposti a trattamenti con questi medicinali possano urinare in casa.
  • Corticoidi. Possono provocare un aumento dell’ingestione di acqua, comportando così una maggiore produzione di urina.

Malattie urinarie

Sono numerose le malattie del sistema urinario che possono portare alla nascita di una situazione nella quale il cane urina in casa. Qualunque disturbo che coinvolga questo apparato, il principale responsabile della regolazione della produzione di urina, può modificare questo aspetto fisiologico.

In questo senso, alcune delle malattie più comuni sono le seguenti:

  • Insufficienza renale. Animali affetti da problemi ai reni possono essere incapaci di trattenere l’urina. Di conseguenza, accade spesso che questi cani possano urinare in casa.
  • Infezione urinaria. L’infezione urinaria provoca, proprio come nelle persone, una sensazione dolorosa che si manifesta durante la minzione. I cani, sentendo questo dolore, non svuotano correttamente la vescica durante le loro passeggiate, trovandosi quindi costretti a urinare in casa.

Malattie ormonali

Oltre all’apparato urinario, anche il sistema endocrino partecipa attivamente alla regolazione della quantità di urina prodotta. Quindi, anche le malattie endocrine possono motivare questo comportamento. Alcune delle più frequenti nei cani sono le seguenti:

  • Diabete.
  • Sindrome di Cushing, caratterizzata da una produzione eccessiva dell’ormone cortisolo.
  • Ipotiroidismo: cattivo funzionamento della ghiandola tiroidea.
Un cane che urina in casa potrebbe essere il sintomo della presenza di un problema medico.

In conclusione, di fronte a questa grande varietà e quantità di cause che possono provocare questo comportamento, vi consigliamo di rivolgervi al veterinario, in modo che possa valutare correttamente le ragioni che inducono i cani a urinare in casa.

Invece di considerare quella macchia di urina sul tappeto come un motivo per arrabbiarsi, dovremmo interpretarla come un indizio della possibilità che la salute del cane si trovi in pericolo.

BSAVA: Manual of Canine and Feline Endocrinology