Cinture di sicurezza per cani: più tranquilli in auto

07 febbraio, 2018
 

Si stanno diffondendo sempre più le cinture di sicurezza per cani. Un’ottima scelta se volete viaggiare con il cane in auto, rispettando regole e leggi di circolazione.Una serie di norme ben chiare volte a proteggere tanto il conducente quanto gli altri soggetti del traffico. In Italia, esiste un articolo del Codice della Strada che ogni buon padrone dovrebbe conoscere.

Ecco allora che abbiamo deciso di dedicare all’argomento un intero post, per darvi tutte le informazioni se volete viaggiare in macchina con il vostro animale domestico. In tutta sicurezza, ovviamente, ed evitando così di dover pagare multe salate…

In auto con il cane: cosa dice la legge?

L’Articolo 169 del nuovo Codice della strada, che riguarda il trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore, recita:

“(…) È vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.”

A tal fine, è necessario prestare particolare attenzione alla posizione corretta dell’animale, nell’abitacolo, e alla protezione del resto dei passeggeri. La legge tende a far capire la necessità di un preciso ordine e distribuzione di persone e animali nel veicolo. L’obiettivo è quello di evitare interferenze tra voi che guidate e il vostro cane e gatto.

 

Per loro istinto, è possibile infatti che questi animali si muovano, dandovi fastidio e creando comunque una distrazione per chi è al volante. Le multe possono essere salatissime, senza scordare il pericolo contingente di creare danni a persone e cose, sia in città che in autostrada.

cane nel trasportino sul sedile

Purtroppo, ancora oggi parte della popolazione sembra rimanere indifferente rispetto ai tanti pericoli che trasportare un animale può provocare. Si vedono spesso cani che si muovono liberamente nell’auto, accanto al conducente, a volte persino con il muso fuori dal finestrino. Attenzione però, si tratta di comportamenti illegali e pericolosissimi. Per viaggiare in auto con il vostro animale domestico, come cittadini siete obbligati a usare:

  • Il trasportino. Sul mercato ve ne sono di tante dimensioni e forme diverse. Ovviamente, la scelta dipenderà dalla taglia del vostro animale. In caso di un cane grande, è probabile che dovrete posizionare il trasportino nel bagagliaio. Per animali più piccoli, basterà legare la gabbia alle cinture posteriori, onde evitare sballottamenti.
  • Le cinture di sicurezza per cani. Si tratta di una soluzione sicura, pratica ed economica. Si tratta di un sistema che sfrutta l’imbragatura per cani e che permette di mantenere fermo e saldo il vostro amico a quattro zampe, durante gli spostamenti in auto, senza lo stress di sentirsi rinchiuso.
 

Perché usare le cinture di sicurezza per cani?

Indipendentemente dal fatto che la legge costringe i padroni a trasportare ogni animale domestico legato mentre si viaggia in auto, questa è una forma per tutelare la sua salute e anche la vostra. Pertanto, mettete sempre la cintura al vostro cane. E scegliete quella più appropriata a lui.

Come trovare la migliore cintura di sicurezza per cani? Nel mercato ci sono migliaia di modelli tra cui scegliere. Ad ogni modo, l’unica vera condizione necessaria è che il prodotto che volete acquistare sia stato approvato e riconosciuto come idoneo dalla Motorizzazione Civile italiana.

Pertanto, non dimenticate che quando si acquista l’imbracatura e le cinture non si deve badare al risparmio. Dal momento che, nel caso di incidente, solamente un prodotto di qualità sarà in grado di salvare la vita al vostro cane.

Come usare le cinture di sicurezza per cani

Per la sua stessa struttura, riuscirete ad agganciare la cintura di sicurezza all’imbragatura del vostro cane in un attimo. Dotate di ganci doppi, queste cinture funzionano in modo analogo a quelle tradizionali, diciamo ‘umane’. Non solo eviteranno che l’animale entri in contatto con chi guida, ma terranno fermo l’animale in caso di frenata o sbandamento.

beagle con cinture di sicurezza
 

Un consiglio utile e fondamentale è quello di allenare il cane all’uso delle cinture. Prima di provare su strada, cercate di abituarlo alla sensazione dell’imbragatura sui sedili posteriori, semplicemente con la macchina ferma. Ecco i passi da seguire:

  1. Portate il cane in macchina e parlategli con dolcezza. Piano piano fategli indossare l’imbragatura. L’animale potrebbe provare fastidio e cercherà di dimenarsi. Calmatelo o premiatelo con qualche rinforzo positivo.
  2. Rassicuratelo con carezze e abbracci e parlate con lui in modo pacato. Sedetevi al posto del guidatore e attendete qualche minuto. Poi liberatelo, fatelo scendere per una piccola passeggiata e ripetete l’operazione.
  3. Dopo qualche tentativo riuscito, accendete l’auto, aspettate qualche istante e fate un piccolo giro del quartiere. E’ importante che manteniate un contatto visivo e parliate con il vostro cane: lo distrarrete e darà meno importanza a questa nuova esperienza.

Non dimenticate mai che avere un cane è una grande responsabilità. Ciò implica anche il rispetto di leggi e norme che valgono per ogni cittadino. Non sentitevi mai troppo sicuri e preoccupatevi di proteggete sempre la salute e la sicurezza vostra e del vostro amico a quattro zampe.

Allacciate sempre le cinture di sicurezza: a voi stessi e al vostro cane!