Come calcolare la dose dei farmaci da dare al cane

12 settembre, 2020
Conoscere la dose dei farmaci da somministrare al cane è essenziale. Oggi spiegheremo come fare per calcolarla nel modo giusto.

La posologia è la branca della farmacologia che si occupa di studiare le dosi e le quantità dei farmaci da somministrare ad un paziente affinché riceva il giusto risultato, minimizzando al contempo gli effetti collaterali. Nel caso della medicina veterinaria, soprattutto se si tratta di animali di taglia diversa, calcolare la dose dei farmaci da dare al cane è particolarmente importante.

Sapere calcolare la dose dei farmaci da dare al cane è essenziale per curare qualsiasi tipo di malattia. Scoprite insieme come in questo articolo.

L’arte della posologia

Sicuramente avrete notato che il vostro medico di famiglia, quando vi prescrive dei farmaci di uso comune, non tiene in considerazione il vostro peso. Questo poiché negli esseri umani adulti il peso non varia così tanto da un individuo all’altro e di solito non è necessario calcolare esattamente il peso per somministrare la dose corretta.

Al contrario, quando si tratta dei cani, i veterinari lavorano con intervalli di dimensioni corporee che vanno da un chilo o meno, a 70 chili o più. Per questo motivo, il calcolo della dose esatta dei farmaci da somministrare è di vitale importanza per garantire il corretto trattamento.

Pensate che un cane di grossa taglia può essere fino a 70 volte più grande di uno di piccola taglia. Una pillola per un mastino è grande quasi quanto la testa di un chihuahua.

Flaconi di farmaci vicino ad un cane.

Come conoscere la dose di farmaci per un cane?

In generale, la dose dei farmaci, ad eccezione delle medicine per la chemioterapia che si basano sulla superficie corporea, di solito dipende dal peso totale del cane. Per questo motivo conoscere il peso più o meno esatto dell’animale è fondamentale per condurre correttamente qualunque tipo di trattamento.

A volte può essere facile calcolare il peso dell’animale “ad occhio”. Tuttavia, nei cani con il pelo lungo e voluminoso, o per gli animali molto robusti e muscolosi, questi calcoli approssimativi possono essere molto diversi dal peso effettivo. Pertanto, sarà necessario pesare il cane regolarmente.

Una volta noto il peso del cane, dobbiamo bisogna calcolare la dose che corrisponde a quel peso. La quantità di farmaci solitamente è espressa sul foglietto illustrativo in mg/kg. Se, ad esempio, la dose totale di un farmaco è di 0,1 mg/kg e l’animale pesa sette chili, dobbiamo dargli 0,7 mg. Se invece pesa 65 chili deve assumere 6,5 mg.

Quante volte al giorno?

La dose giornaliera è indicata anche sul foglietto illustrativo, generalmente con le seguenti abbreviazioni:

  • SID o QD: dal latino semel in die o quaque die, che significa una volta al giorno.
  • BID: bis in die, due volte al giorno.
  • TID: ter in die, tre volte al giorno.

Ci sono anche altri tipi di dosaggio, ma la maggior parte dei farmaci viene somministrata una, due o al massimo tre volte al giorno.

Come suddividere la dose di farmaci per il cane?

Questa domanda ha una risposta semplice. La maggior parte dei produttori di medicinali per animali sono consapevoli di queste particolarità, quindi l’armadietto dei medicinali del veterinario ha molti medicinali nelle versioni S, M e L.

Dare la medicina al cane.

Questa varietà nel formato delle pillole è un’ottima alleata quando si tratta di somministrare la giusta dose di farmaci, poiché non solo è utile calcolando la quantità e la dose, ma anche per somministrarlo correttamente. Avere compresse di diverse dimensioni per soddisfare le esigenze dell’animale facilita notevolmente il lavoro del veterinario.

Tuttavia, in alcune occasioni, il farmaco non ha una versione veterinaria, quindi seguendo i principi della cosiddetta prescrizione a cascata, potrebbe essere necessario ricorrere alla farmacopea umana.

A questo punto il lavoro si complica e potrebbe essere necessario tagliare una pillola in 24 pezzi per un cane di due chili. Quindi armatevi di pazienza.

Ci auguriamo che queste righe vi abbiano aiutato a capire un po’ meglio il modo in cui i veterinari calcolano la dose dei farmaci da dare al cane. Nel dubbio, è sempre meglio consultare il vostro medico di fiducia.