Come dovrebbe essere un parco per cani

24 maggio, 2020
Quali caratteristiche dovrebbe avere un parco per portare il vostro cane a giocare o a fare una passeggiata? Se soddisfa le condizioni che proponiamo in questo articolo, sarà perfetto.

Sempre più persone in città hanno animali domestici, quindi gli spazi verdi diventano i luoghi scelti per la passeggiata quotidiana. Naturalmente, per portare il vostro cane al parco senza preoccupazioni, è necessario che questo soddisfi determinati requisiti. In questo articolo vi diremo come dovrebbe essere un parco per cani.

Come scegliere un parco per cani?

Il posto più appropriato non è quello più vicino a casa, ma quello che offre sicurezza e in cui l’animale – e il padrone – si sente a proprio agio.

La caratteristica principale di un parco per cani deve essere la seguente: avere abbastanza spazio per poter correre e giocare a piacimento. Ma, ovviamente, questo non è abbastanza, dal momento che dovrebbe anche essere:

1. Un parco per cani deve essere recintato

La recinzione perimetrale dello spazio per cani del parco deve essere abbastanza alta in modo che nessun animale possa saltare e fuggire. Deve anche avere una porta di accesso e di uscita, che si chiude correttamente (meglio se con un sistema di bloccaggio automatico).

Cani seduti nel parco


2. Pulito

È vero che la pulizia dipende in gran parte dai padroni, ma è anche essenziale che il parco abbia dei contenitori per raccogliere i rifiuti e, ovviamente, dei bidoni della spazzatura.

Inoltre, il consiglio comunale o il responsabile del parco devono garantire un’adeguata pulizia del recinto, utilizzando prodotti disinfettanti e rimuovendo i rifiuti dai bidoni ogni giorno. Questo previene il contagio e la proliferazione di malattie, insetti e cattivo odore.

3. Spazioso

Se portate il vostro cane al parco, è perché probabilmente in casa non c’è abbastanza spazio per giocare e correre. Pertanto, dovrete scegliere un parco per cani di grandi dimensioni, dove, sebbene ci siano dieci animali domestici insieme, ognuno ha il suo spazio libero.

Non è necessario che il parco sia enorme, ma è meglio trovare un posto in cui il cane possa correre per scaricare l’energia accumulata durante il giorno.

4. L’acqua, un elemento cruciale in un parco per cani

L’acqua potabile serve sia per bere che per pulire l’area prima di andarsene. Fate attenzione che le fontanelle siano pulite e non contengano acqua stagnante. Se ciò accade, gettate via l’acqua. In questo modo, eviterete la diffusione di molte malattie.

5. Con un’area per i padroni

L’idea di portare il cane al parco non è solo perché il cane possa divertirsi e socializzare, ma anche il padrone. Se intorno all’area canina ci sono comodi posti a sedere, percorsi delimitati e luoghi all’ombra per riposare e parlare con altre persone che si trovano lì con i loro animali domestici, il parco sarà davvero perfetto.

Portare il cane al parco


6. Sorvegliato

Ci sono sempre più parchi per cani che hanno una o più persone (a seconda dello spazio e dell’afflusso di animali) incaricate di prendersi cura di loro mentre giocano e socializzano.

Il loro compito è essenzialmente quello di pulire l’area e, allo stesso tempo, controllare che nessuno porti via un animale che non è suo. Infatti, il furto di cani di razza – specialmente quelli piccoli come il barboncino o lo Yorkshire – nei parchi è un vero problema in alcune città.

Il fatto che ci sia vigilanza nel parco per cani non significa che il padrone possa “permetterti” di trascurare il proprio cane. Non bisogna mai dimenticare che l’animale domestico è una vostra responsabilità, ovunque vi troviate.

7. Vicino a casa

Mentre all’inizio abbiamo detto che la posizione del parco per cani non era la cosa più importante, la verità è che un buon parco dove portare il cane dovrebbe essere relativamente vicino a casa. Naturalmente, questa non è l’unica cosa necessaria, sebbene sia piuttosto rilevante.

Se il vostro parco soddisfa questi requisiti, allora potrete dire che è un posto eccellente per il vostro cane. Ne avete già trovato uno con queste caratteristiche? Cosa aspettate a divertirvi con il vostro animale domestico?

  • José, M., & Terán, R. (2014). “Los perros como catalizadores de socialización y de cambio en espacios públicos” (“Dogs as catalysts for socialization and change in public places”). Rev. Reflexiones.