Come prendersi cura dei cani con le orecchie lunghe

07 luglio, 2020
Prendersi cura delle orecchie in quelle razze di cani che le hanno grandi è essenziale per evitare problemi di salute.
 

Alcuni cani hanno le orecchie molto lunghe e “cadenti” … In alcuni casi toccano persino a terra! In questo articolo vi diremo come prendersi cura dei cani con le orecchie lunghe, per evitare la proliferazione di batteri, infezioni e cattivi odori.

Le razze di cani con le orecchie lunghe

Prima di tutto, sarebbe bene individuare le razze canine con le orecchie lunghe. I più noti sono il cocker spaniel, il basset hound, il bassotto, il segugio e il beagle, ma ce ne sono anche altri le cui orecchie sono più piccole ma cadenti: il setter inglese, il labrador, il michese bichon, il San Bernardo e il Golden Retriever.

Non c’è dubbio che si tratti di cani molto belli e popolari, scelti come animali domestici in tutto il mondo e conosciuti in ogni paese. Tuttavia, questa peculiarità delle orecchie può causare alcuni problemi di salute che, se non vengono curati in tempo, possono portare a complicazioni più gravi.

I cani con le orecchie grandi infatti sono più inclini ad accumulare cera, sporco e umidità. Pertanto, hanno maggiori probabilità di soffrire di infezioni, funghi, arrossamenti, cattivo odore e persino pus.

Il problema principale con i cani con le orecchie grandi rivolte verso il basso è che il padiglione auricolare non dispone della ventilazione adeguata. Quindi dopo il bagno o in una giornata piovosa l’umidità non si asciuga bene e questo può portare alla proliferazione di batteri.

I batteri possono causare, tra le altre infezioni all’orecchio, l’otite, che si manifesta con dolore acuto e provoca cambiamenti nel comportamento. Alcuni cani infatti diventano aggressivi di fronte alla sofferenza. Inoltre, l’otite causa problemi di udito, che influiscono sulla percezione del cane.

 
Otite nei cani: cane nero dal veterinario

Altri sintomi che possono metterci in guardia della situazione sono: il fatto che il cane si gratta continuamente le orecchie con le zampe posteriori, scuote la testa, emette dei gemiti e compaiono delle secrezioni gialle o marroni nel padiglione auricolare che fanno cattivo odore.

Come prendersi cura dei cani con le orecchie lunghe

Se avete un animale domestico con le orecchie lunghe è molto importante prestare attenzione alla loro igiene. Alcuni modi per prendersi cura dei cani con questa caratteristica sono:

1. Pulire spesso le orecchie

Dai cuccioli, i cani devono essere abituati a fare il bagno e a lasciarsi pulire determinate parti del corpo come le orecchie o i denti. In questo modo, non lo vedranno come qualcosa di traumatico, ma come un gioco divertente.

Consultate il veterinario per scoprire il modo migliore per pulire le orecchie del vostro cane. Una buona opzione è quella di usare un batuffolo di cotone e tenerlo con le forbici o le pinzette. Quindi immergerlo nell’alcool e introdurlo con attenzione nell’orecchio dell’animale. Infine, l’operazione deve essere ripetuta con un bastoncino di cotone asciutto per rimuovere l’eventuale umidità.

Alcune persone usano i bastoncini per gli umani. Ma il problema è che l’orecchio canino è molto più grande e profondo di quello umano, quindi i cotton fioc potrebbero non essere adatti.

 
Pulire le orecchie del cane


2. Pulire la parte esterna delle orecchie

Esistono diverse alternative per pulire la parte esterna delle orecchie del cane, ad esempio con dei disinfettanti o con le salviettine umidificate. Bisogna fare molta attenzione per rimuovere tutto lo sporco e, alla fine, non dimenticatevi di asciugarle bene con un asciugamano.

3. Prestare attenzione ai cambiamenti nelle orecchie

Prendersi cura dei cani con le orecchie lunghe significa anche analizzare alcuni sintomi o cambiamenti che possono apparire. Ad esempio, fate attenzione che non presentino acari – dei parassiti che sono come punti neri molto piccoli – o che ci sia della sporcizia, come frammenti di erba e piante.

Osservate spesso le orecchie del vostro animale domestico, dentro e fuori, e concentratevi sulla presenza di residui, secrezioni, cattivo odore o arrossamento.

4. Tagliare il pelo, importante per i cani con le orecchie lunghe

Infine, nel caso in cui il vostro cane sia a pelo lungo, come il cocker spaniel, vi consigliamo di tagliare il pelo che può entrare nelle orecchie e accumulare sporcizia.

In inverno e in estate, è essenziale prendersi cura dei cani con le orecchie lunghe, evitando l’umidità e quindi riducendo al minimo le infezioni o le eventuali complicazioni.

 

M, & Soler, E. A. (2000). Otitis externa en perros y gatos: aislamiento microbiològico y antibioterapia. A.V.E.P.A Asociación de Veterinarios Españoles Especialistas En Pequeños Animales.