Consigli per conservare correttamente il cibo per cani

14 novembre, 2020
Conservare correttamente il cibo per cani farà una grande differenza, sia per il vostro animale domestico che per il vostro portafoglio. Leggete i nostri consigli in proposito.

Chi ha un cane sa bene che al proprio animale domestico piace di più il cibo appena aperto di quello che è rimasto nella ciotola per settimane. Questo è normale, perché il cibo fuori dalla confezione via via perderà il sapore e la consistenza e il cane se ne accorge. Per evitare che ciò accada, in questo articolo vi daremo alcuni preziosi consigli per conservare correttamente il cibo per cani.

La prima cosa da tenere in considerazione riguarda la scelta tra le diverse dimensioni di sacchi di croccantini, ovviamente a seconda di quanto ne mangia al giorno il nostro animale. In questo modo riusciremo a calcolare approssimativamente per quanto tempo il sacco rimarrà aperto e se il cane riuscirà a mangiarlo prima della data di scadenza.

Una volta aperto il contenitore, le proprietà nutrizionali e l’aroma iniziano a scemare giorno dopo giorno. Per evitare il più possibile che ciò accada, dobbiamo adottare una serie di accorgimenti che facciano gustare al nostro amato animale domestico il suo cibo come se fosse appena aperto:

Consigli per conservare correttamente il cibo per cani

Alcuni sacchetti per mangime sono dotati di un sistema di chiusura ermetica che consente di conservare gli alimenti in modo semplice ed efficace. Tuttavia, la maggior parte e ancor più i contenitori di grandi dimensioni, non hanno questo vantaggio.

Motivi per evitare il cibo secco per cani.

Per tutti questi motivi, vale la pena adottare delle misure per non rovinare parte del mangime o costringere il nostro animale a mangiare cibo cattivo o troppo duro.

La prima cosa da fare è evitare l’umidità e la luce solare diretta, per cui bisogna conservare il cibo in un luogo fresco e all’ombra, ad esempio un armadio.

Un’altra opzione è dividere il cibo in porzioni settimanali che metteremo in dei contenitori ermetici, come una tazza da cucina o un barattolo di vetro con coperchio. In questo modo controlleremo meglio la quantità di cibo che il nostro animale mangia e ci assicureremo che sia sempre in perfette condizioni.

Un altro modo per conservare correttamente il cibo per cani è utilizzare dei contenitori grandi ed ermetici. Li potete trovare nei grandi ipermercati o nei negozi specializzati. Facendo ciò, ci assicureremo che l’umidità non entri all’interno del contenitore e che il cibo rimanga in buone condizioni più a lungo.

Alcuni di questi contenitori hanno un beccuccio distributore in modo tale da non dover aprire il contenitore ogni volta che diamo da mangiare al nostro cane. Lo svantaggio è che non sono a tenuta stagna come i normali contenitori con coperchio.

Che succede con il cibo umido?

Ci sono cani che non amano il cibo secco, e ce ne sono altri che, a causa di problemi ai denti, devono mangiare cibi più morbidi. In questi casi bisogna stare più attenti alla conservazione rispetto al mangime secco, poiché va a male molto prima e, una volta aperto, va consumato entro i tre giorni successivi.

Di solito le lattine di cibo umido hanno una scadenza lunga, di due o tre anni, ma una volta aperte devono essere conservate in frigorifero, in un contenitore ermetico per evitare la comparsa di muffa o microrganismi che possono far ammalare il nostro animale domestico.

Cane che mangia i suoi croccantini.

Se durante i tre giorni dall’apertura il cibo all’interno della lattina non è stato consumato del tutto, è meglio buttarla via. Con il cibo umido, devono essere prese le stesse precauzioni che siamo soliti adottare per conservare il cibo per le persone.

Conservare correttamente il cibo ci aiuterà a risparmiare denaro e ad evitare che il cane sia costretto a mangiare qualcosa che non gli piace perché ha perso la sua freschezza. D’altra parte, la cattiva conservazione del cibo per animali domestici può causare problemi intestinali che ci costringeranno a portarlo dal veterinario.

Infine, affinché il vostro cane sia soddisfatto di ciò che mangia, bisogna adattare il tipo di mangime alla taglia o al tipo di cane. Ci sono razze che hanno bisogno di un mangime speciale, come lo Yorkshire terrier, che tende ad avere problemi ai denti.

  • https://piensosloboazul.com/como-almacenar-pienso-perros/
  • https://www.tiendanimal.es/articulos/como-almacenar-el-pienso-de-tu-mascota/
  • https://www.webconsultas.com/mascotas/animales-domesticos/alimentacion-e-higiene-del-yorkshire-terrier