Cosa deve mangiare il cane in autunno?

04 settembre, 2020
In autunno potreste notare un certo cambiamento nel comportamento del vostro migliore amico per quanto riguarda il cibo: di solito vorrebbe mangiare di più. Spieghiamo perché questo accade e cosa bisogna fare.
 

Come tutti sappiamo, l’autunno è la stagione dell’anno che precede l’inverno. Per l’organismo del vostro cane questo significa non solo il passare del tempo, ma anche la necessità di prepararsi alle basse temperature e alle avversità climatiche della stagione imminente. Scopriamo insieme cosa deve mangiare il cane in autunno, affinché sia preparato a questo cambiamento.

Appetito e comportamento dei cani in autunno

Sebbene i cani da compagnia non vivano più allo stato selvatico, il loro corpo conserva ancora molti bisogni e comportamenti naturali (o istintivi). Pertanto, è probabile che il vostro cane mostri più appetito e più energia con l’arrivo dell’autunno.

Non è necessario aver paura di fronte a questo cambiamento nel comportamento del vostro cane in autunno. Infatti in natura, gli animali di solito hanno più fame ed aumentano l’assunzione di cibo prima dell’arrivo dell’inverno.

È il loro modo di prepararsi alla scarsità di cibo durante la stagione più fredda dell’anno. In questo modo, cercano di risparmiare energia in inverno ed evitano di esporsi alle avversità climatiche in cerca di cibo.

Cane in autunno con le foglie.
 

Poiché cercare cibo e metabolizzarlo richiede energia, l’organismo del vostro cane in autunno sarà più attivo. I giorni più caldi con temperature piacevoli consentono al vostro animale domestico di essere più disposto ad allenarsi, giocare ed esplorare i suoi dintorni senza sentirsi pesante o sopraffatto dal caldo.

Pertanto, ricordate che l’autunno è una stagione eccellente per attività all’aperto, sport, passeggiate o gite con i vostri amici a quattro zampe. Logicamente, dovrete fornirgli un’alimentazione e cure adeguate per mantenere il suo corpo forte e sano in questa stagione.

Come offrire un’alimentazione equilibrata al cane in autunno?

Nel momento in cui il vostro cane mostra maggiore appetito in autunno, è essenziale offrirgli un’alimentazione equilibrata. Una dieta povera non è solo quella povera di alcuni nutrienti essenziali, ma anche quella che li contiene in eccesso.

Se offriate troppo cibo al vostro cane per soddisfare totalmente il suo appetito o soddisfare i suoi capricci, potreste aprire la strada verso un caso di obesità.

Quando il consumo di cibo aumenta e il dispendio energetico no, il cane inizierà a ingrassare rapidamente. Il sovrappeso nei cani è molto pericoloso, poiché di solito comporta problemi articolari, cardiaci, metabolici, ecc.

La chiave per un’alimentazione ottimale è rispettare le esigenze nutrizionali dell’organismo animale. Pertanto, è importante avere la guida di un veterinario quando si sceglie la dieta migliore per il vostro migliore amico.

Il veterinario può aiutarvi a scegliere il cibo ideale o stabilire una dieta naturale e fatta in casa in base alle esigenze del corpo del cane. Vi dirà anche come calcolare la quantità e le porzioni appropriate per età, peso, dimensioni, stato di salute e curva di crescita.

 

Buon cibo per il cane in autunno

Oltre a offrire il cibo nelle giuste proporzioni, è interessante usare cibi benefici per integrare la dieta del vostro cane in autunno. L’introduzione di cibi freschi e naturali aiuterà a soddisfare il suo appetito e fornirà un alto apporto di fibre, vitamine e minerali.

Alcune verdure come broccoli, sedano e spinaci offrono un alto contenuto di antiossidanti, fibre e ferro, tra gli altri nutrienti. Tuttavia, ricordate di non esagerare.

Infatti, quando queste verdure vengono assunte a dosi moderate favoriscono il transito intestinale, migliorano la digestione e aiutano a prevenire numerose malattie. Ma in eccesso possono causare diarrea e gas nei cani.

Cibo per il cane in autunno.


Verdure, ortaggi e frutta

Zucca, carota e zucchine sono alimenti molto salutari per il vostro cane in autunno. Oltre alle vitamine A, C, E e B, contengono minerali e fibre che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e prevenire la costipazione.

Per quanto riguarda la frutta, i mirtilli e le fragole offrono un contributo molto elevato di antiossidanti, fibre e vitamina C. Pertanto, aiutano a prevenire molte malattie degenerative, così come i raffreddori e altre patologie comuni in autunno e in inverno.

 

Anche pere e mele sono frutti molto nutrienti e salutari per i cani, poiché contribuiscono a mantenere il metabolismo sempre ben bilanciato.

Molti cani possono provare stress a causa del cambio di stagione, essendo iperattivi o più nervosi del solito. In questi casi, è utile offrire loro alcuni antidolorifici naturali, come farina d’avena cotta e camomilla o infusi di valeriana.

Ultimo ma non meno importante, ricordate di garantire un’adeguata medicina preventiva al vostro cane in autunno. Oltre alle visite dal veterinario ogni sei mesi, è essenziale anche effettuare sempre le vaccinazioni e i trattamenti contro i parassiti.