Cosa fare se al cane va qualcosa di traverso

17 settembre, 2016

Il vostro animale sembra stare benissimo fino a quando, improvvisamente, comincia a tossire con forza e a respirare con difficoltà, cercando inutilmente di espellere qualcosa che sembra stia ostruendo le sue vie respiratorie. Non perdete la calma. Oggi vi spieghiamo come procedere se qualcosa va di traverso al vostro cane.

Cosa fare se un oggetto va di traverso al cane

Il fenomeno del soffocamento avviene quando l’animale ingoia un oggetto che rimane incastrato nella sua trachea. Può trattarsi di un osso, un giocattolo o di un’altra infinità di elementi che l’animale può essersi infilato in bocca.

In questi casi è normale che l’animale si innervosisca, complicando ancor di più la situazione. Per questo, la prima cosa da fare è cercare di tranquillizzarlo con carezze e parole. Più l’animale è agitato, infatti, più respirerà affannosamente, facendo sì che l’oggetto ingoiato scenda ancor più a fondo nel suo apparato respiratorio. Ecco come procedere:

  • Chiamate il pronto soccorso veterinario per farvi dare istruzioni su come agire. Vi indicheranno se potrete portare l’animale in ambulatorio o se dovrete procedere voi per salvargli la vita, a seconda dell’urgenza del caso.
  • Chiedete aiuto ad un’altra persona, così da suddividervi le manovre da realizzare con il cane.

Se qualcosa va di traverso al cane, non perdete la calma. Chiamate il pronto soccorso veterinario e seguite alla lettera le istruzioni che vi indicheranno.

Quali manovre realizzare per far espellere l’oggetto ingoiato dal cane

Quando qualcosa va di traverso al cane, molto probabilmente sarete voi a dover agire, per quanto possibile, seguendo le istruzioni telefoniche di un professionista.

Sicuramente dovrete realizzare un’azione simile alla manovra di Heimlich, adattata agli animali, per cercare di aprire l’apparato respiratorio del vostro animale. Come si fa? Sollevando le zampe posteriori del cane e favorendo così l’uscita dell’elemento che lo sta soffocando.

Sollevate dunque le zampe posteriori del vostro cane e sorreggetele con le vostre gambe. Aiutatevi anche con le braccia per sollevarlo. L’idea è quella di sopraelevare la metà posteriore del cane, senza necessariamente raggiungere la posizione verticale.

Questa manovra dovrebbe bastare a far espellere all’animale l’oggetto che sta ostruendo le sue vie respiratorie.

Altri aspetti da tenere in considerazione

Se avete esperienza in primo soccorso veterinario – solo e soltanto in questo caso – potrete provare a realizzare una forte pressione sulla parte finale della cassa toracica del cane, per favorire la fuoriuscita dell’elemento andato di traverso.

Se però non siete sicuri di come si faccia, lasciate stare, poiché se eseguita male, la manovra può risultare inefficace e anche pericolosa. Se per esempio la pressione provoca il vomito, le vie respiratorie del cane potrebbero ostruirsi ancor di più.

Inoltre, a meno che l’elemento che sta soffocando il vostro animale non sia ben visibile, non mettete le mani nella sua bocca per cercare di estrarlo. Ecco le conseguenze:

  • Lo rendereste ancor più nervoso
  • Blocchereste maggiormente il passaggio dell’aria
  • Correreste il rischio di essere morsi, visto che l’animale è sofferente e agitato per la situazione
  • Potreste spingere l’oggetto ancor più a fondo nell’apparato respiratorio.

Come prevenire il soffocamento

Se il vostro amico a quattro zampe supera il soffocamento grazie al vostro intervento, portatelo in ogni caso dal veterinario, affinché lo visiti e verifichi la presenza o meno di ulteriori resti dell’oggetto nella sua trachea.

Una volta passato lo spavento, prendete alcune misure di sicurezza per evitare che i fatti si ripetano. Bisogna fare molta attenzione agli oggetti che si lasciano alla portata dell’animale: sappiate che la curiosità li può spingere a mettere in bocca qualsiasi cosa e arrivare al limite dell’asfissia. Ecco alcuni passaggi:

  • Spiegate ai vostri figli l’importanza di non lasciare a portata del cane giocattoli piccoli o che si rompono facilmente.
  • Utilizzate grandi cesti che il cane non possa scoperchiare per raccogliere oggetti pericolosi.
  • Se lasciate da solo il vostro animale, assicuratevi che non rimanga in posti pieni di elementi che possa rompere facilmente (tappezzeria, vestiti, calzature, ecc.).

Se terrete a mente questi piccoli accorgimenti, sicuramente il vostro cane correrà meno rischi di restare vittima di un’asfissia da soffocamento.