Cosa significa avere un cane

28 giugno, 2016
 

Ricordo la prima volta che ho visto il mio cane: è stato amore a prima vista. Accanto a lui c’erano altri cuccioli, ma ho capito subito che era lui quello che volevo portare a casa. Non so dire perché, non ho pensato di cercare il più bello fra tutti. Semplicemente, è bastato guardarlo. È per questo che voglio provare a spiegare cosa vuol dire avere un cane.

Prima di allora, non avevo mai vissuto un’esperienza simile e non sapevo bene cosa dovessi fare e come comportarmi con quella piccola palla di pelo. Sapevo solo che aveva bisogno delle mie cure e, a poco a poco, ho capito cosa significa essere padroni di un cane.

Avere un cane significa: responsabilità

donna-che-gioca-con-un-cucciolo

Un cane è molto di più che una tenera pallina di pelo che corre per casa. Richiede responsabilità e impegno. Implica accettare di buon grado alcune spese. Appena si adotta un cucciolo occorrerà subito:

  • Vaccinarlo. Le vaccinazioni possono essere mensili, ogni tre o sei mesi. Il veterinario deciderà la modalità migliore per il vostro cane, ma ogni vaccinazione comporterà la spesa per l’acquisto del vaccino e per la visita medica.
 
  • Munirlo di microchip. Questo passo è obbligatorio per legge: se l’animale ad un controllo ne risulta sprovvisto, siete passibili di multa. Ma anche se non fosse obbligatorio, è importante il microchip perché permette, in caso di scomparsa, di ritrovare il vostro cane molto più facilmente.
  • Iscriverlo all’anagrafe canina. Il vostro amico a quattro zampe dovrà avere un documento di identificazione. Anche questo è obbligatorio, indipendentemente dal suo certificato di vaccinazione.

Inoltre:

  • Dovrete accettare con pazienza le sue birichinate e i danni che fa durante la fase della crescita: la pipì per casa, i bisognini ovunque, le scarpe morsicate, le cerniere rotte e una miriade di altri guai che combinano i cuccioli. Fa parte del suo processo di crescita: un cagnolino pensa e agisce come un bambino e ha bisogno di tutto l’affetto e la vostra pazienza prima di imparare. Questo richiederà un piccolo sforzo da parte vostra.
  • Non potrete partire o andare in vacanza, se non insieme al vostro cane oppure affidandolo alle cure di una persona di fiducia.

Come potete vedere, il piacere di avere un cane richiede un investimento in termini di tempo, denaro ed impegno. Si tratta di una decisione importante, da non prendere alla leggera.

Avere un cane significa: un sacco di vantaggi

Con un cane non esistono soltanto doveri e impegni che vi potranno sembrare più o meno faticosi. Un cane in casa è una gioia continua, è un amico per tutta la vita – per lo meno la sua vita – e qualcuno su cui poter contare, sempre. Non sarete più soli quando andrete a fare la spesa, a fare una passeggiata, quando sarete in autobus. Avrete sempre un amico a farvi compagnia.

 

Essere il padrone di un cane significa avere qualcuno che vi accoglie sempre con grandi feste quando tornate a casa, che vi dà affetto, che vi capisce quando siete giù di corda, che vi fa ridere e piangere. Avere un cane vuol dire provare un sentimento che forse prima non conoscevate: amare un animale come se fosse un essere umano.

bambina-abbraccia-cane

Avere un cane significa non avere ricordi in cui non ci sia anche lui. Vuol dire avere qualcuno vicino quando siamo malati, tristi, di cattivo umore o arrabbiati.

Senza dubbio, avere un cane equivale ad avere un pezzetto di felicità di cui non vorremmo mai fare a meno.

Per la mia esperienza, i vantaggi superano il peso delle responsabilità. Non mi importa il tempo, l’impegno che occorre dedicargli o le spese che vanno affrontate, se posso avere vicino il mio cane. 

Il legame speciale che si crea con un cane non ha prezzo e resterà indelebile, per quanti anni possano passare.