Diavolo spinoso: informazioni e caratteristiche

25 settembre, 2020
Il diavolo spinoso è un animale dall'aspetto unico che abita le regioni del Gran Deserto Sabbioso Australiano. Scopriamo tutte le caratteristiche di questo rettile.

Il diavolo spinoso è una lucertola dall’aspetto molto curioso. Questa creatura dall’aria a metà tra la preistoria e la fantascienza ha delle abitudini di vita davvero interessanti.

Il diavolo spinoso è l’unica specie al momento conosciuta del genere Moloch, della famiglia Agamidae. Questo non è l’unico nome con cui è conosciuto: potreste averlo sentito nominare drago spinoso, diavolo di montagna, lucertola australiana o lucertola spinosa.

Un rettile dall’aspetto ostile

Il nome scientifico del diavolo spinoso è Moloch Horridus, ed è stato ispirato dal poema epico Paradiso perduto di John Milton. Nella poesia di Milton, il personaggio di Moloch è ritratto come una creatura orribile: il più grande guerriero tra gli angeli ribelli.

Certamente il diavolo spinoso non è un dio della guerra, ma le spine sul suo corpo, sviluppatesi come meccanismo di difesa contro possibili predatori, sono senza dubbio la sua caratteristica più distintiva.

Le spine del Moloch sono piuttosto affilate e hanno delle strisce marroni e dorate. Solo due delle spine del corpo del diavolo spinoso sono sostenute da ossa e si trovano nella zona del cranio. Tutte le altre non hanno ossa all’interno.

In generale, il corpo del Moloch è color sabbia con alcune zone più scure tra le spine. Come succede a molte altre specie, il colore è determinato dall’habitat. La tonalità marroncina del diavolo spinoso gli consente di mimetizzarsi e di sfuggire ai predatori.

Poiché vive nei deserti e nelle zone aride, la sua morfologia lo aiuta a trattenere e assorbire l’acqua, che si condensa sulla superficie del suo corpo spinoso e viene assorbita a poco a poco mantenendolo idratato.

Diavolo spinoso nel deserto.

Habitat del diavolo spinoso

Un diavolo spinoso maschio adulto è lungo tra i 9 e i 10 centimetri. Le femmine, invece, sono molto più lunghe, tra gli 8 e i 20 centimetri, e pesano circa 46 grammi.

Questi rettili vivono nel Gran Deserto dell’Australia, situato a ovest dell’isola. Questa zona è scarsamente popolata e ha una fauna unica al mondo. Il diavolo spinoso abita le pianure vicino ai boschetti sabbiosi, principalmente a ovest e a nord del Grande Deserto australiano.

Sono animali diurni e, sebbene non abbiano la tendenza a migrare, non sono nemmeno del tutto sedentari. Il diavolo spinoso è un animale semi nomade che si muove in base alla disponibilità di formiche nel territorio.

Nei mesi in cui le temperature sono moderate, da marzo a maggio e da agosto a dicembre, il diavolo spinoso abita i cespugli e gli arbusti. In questo periodo, mangia una grande quantità di formiche. Pensate in primavera e in autunno, un diavolo spinoso segue sempre lo stesso percorso per mangiare le formiche.

Al contrario, nei mesi più caldi e in quelli più freddi, rispettivamente da gennaio a febbraio e da giugno a luglio, il diavolo spinoso preferisce stare la maggior parte della giornata nelle tane che scava da sé.

Questa lucertola è insettivora e si nutre esclusivamente di formiche. La sua tattica predatoria è abbastanza semplice e poco rischiosa. Una volta trovato un posto comodo vicino al suo rifugio, il Moloch si siede e aspetta il passaggio delle formiche.

Naturalmente, poiché gli insetti sono così piccoli, il valore nutritivo di una formica è molto basso. Per sopravvivere nutrendosi correttamente, una lucertola Moloch deve ingerire più di 800 formiche al giorno. Per evitare i momenti più caldi e più freddi della giornata, il diavolo spinoso si nutre la mattina prima delle 11:00 e tra le 15:00 e le 18:00.

Abitudini di riproduzione e accoppiamento

I diavoli spinosi sono animali dalle abitudini solitarie. Trascorrono la maggior parte della loro vita in solitudine e tendono a raggrupparsi solo durante la stagione degli amori. In questo periodo si riuniscono per il corteggiamento.

Diavolo spinoso sulla sabbia.

Durante la fase del corteggiamento, il maschio si avvicina alla femmina e scuote la testa. Se la femmina è interessata, il maschio si accoppierà con lei. Se la femmina non è interessata, si allontanerà dal maschio rotolando più volte a terra e aspettando che un altro maschio le si avvicini.

La riproduzione avviene durante il periodo autunnale. Una femmina depone tra le 3 e le 10 uova nella sua tana, che si schiudono dopo 3 mesi.

Un diavolo spinoso può vivere fino a 20 anni e per fortuna la maggior parte degli esemplari esistenti raggiunge questo traguardo perché le protuberanze del suo corpo lo rendono molto difficile da mangiare. Purtroppo però spesso vengono uccisi da predatori che poi li abbandonano per incapacità di nutrirsene.

Diablo espinoso – https://a-z-animals.com/animals/thorny-devil/

https://www.theatlantic.com/science/archive/2016/11/this-lizard-can-drink-by-standing-still-in-sand/506288/