I 5 casi di emergenza più comuni in una clinica veterinaria

08 aprile, 2017

Anche se ci prendiamo grande cura dei nostri animali domestici, questi non sono esenti da malattie o da situazioni che possono richiedere un intervento medico immediato. A seguire vi elenchiamo i casi di emergenza più comuni nei cani e nei gatti. Fate attenzione, perché se non si agisce velocemente, la vita del nostro amico a quattro zampe potrebbe essere in grave pericolo. 

Casi di emergenza più comuni tra gli animali

I nostri adorati animali domestici non sono esenti da incidenti o malattie che richiedano immediata attenzione medica, poiché in caso contrario, possono essere in pericolo di vita. Prevedibili o meno, vi diciamo quali sono i casi di emergenza più comuni che si presentano in una clinica veterinaria.

1- Incidenti di qualsiasi tipo

I cani possono scappare di casa o durante la passeggiata per diversi motivi. Se vivono in una grande città, il rischio di restare coinvolti in un incidente stradale è elevato. Anche i gatti possono essere investiti; inoltre, nonostante le loro “sette vite” e la loro fama di cadere sempre sulle zampe, si fanno male, e molto, se perdono l’equilibrio e cadono da grandi altezze.

Sia i gatti sia i cani sono esposti a lesioni, dentro e fuori casa, a causa di oggetti taglienti oppure a scottature o urti contro oggetti di varia natura. Tutte queste situazioni, anche se molte dovrebbero essere prevenute, rientrano tra i casi di emergenza più comuni in una clinica veterinaria.

2-Affogamento ed occlusioni in cani e gatti

Gli animali sono curiosi per natura e sono soliti mettersi in bocca qualsiasi oggetto per morderlo o giocare. Tra questi:

  • Giocattoli
  • Calzini ed altri indumenti
  • Corde
  • Bastoni
  • Pietre
  • Elastici
  • Bottoni
  • Tappi

A volte li ingoiano e questo è un problema e, in base alle caratteristiche dell’elemento ingerito, possono soffrire lesioni più o meno gravi. In ogni caso, è necessaria una visita urgente da parte del veterinario.

Se l’animale è stato fortunato e non si è affogato con l’oggetto, evitando così una possibile asfissia, corre comunque il rischio di un’occlusione intestinale e persino di una perforazione. In questi casi, è necessario l’intervento chirurgico.

3- Avvelenamento ed intossicazione

Quando il nostro cane o il nostro gatto va in strada, con il nostro consenso oppure scappando, c’è sempre il pericolo che si intossichi con diverse sostanze o che venga avvelenato da persone senza scrupoli.

Tuttavia, tenete presente che anche dentro casa, oppure in giardino, gli animali sono esposti a diversi pericoli. Quel che è certo è che i nostri amici a quattro zampe possono intossicarsi, tra le varie cose, con:

  • Mangime
  • Piante
  • Medicinali per umani
  • Alimenti non indicati per cani o gatti
  • Prodotti per le pulizie

4- Sindrome urologica felina

L’ostruzione dell’uretra è un problema grave che interessa soprattutto i gatti maschi, ma che può colpire anche i cani. È una condizione che implica rischio di morte, poiché se l’ostruzione è totale, l’urina non può uscire dalla vescica. Pertanto, bisogna intervenire immediatamente per liberare l’ostruzione che può essere causata da:

  • Muco
  • Sedimenti urinari
  • Piccoli calcoli nella vescica

Un gatto che non può fare la pipì si mostra irrequieto, si leccherà il pene in forma reiterata e proverà ad urinare in qualsiasi posto, non solo nella lettiera. Prestate molta attenzione a questi segnali, poiché un animale in queste condizioni deve essere portato con estrema urgenza dal veterinario.

5-Torsione gastrica nei cani

La torsione gastrica è un’affezione che interessa, soprattutto, razze canine grandi e che, in via eccezionale, può presentarsi nei felini. Si verifica quando i legamenti dello stomaco non riescono a sopportare la dilatazione causata dall’accumulo di aria, alimenti o liquidi.

Allora, lo stomaco dell’animale si torce sul suo asse e le arterie, le vene ed i vasi sanguigni dell’apparato digerente si comprimono interrompendo la circolazione sanguigna. Per questo motivo, alcuni organi smettono di funzionare. Ci urge dirvi che si tratta di un’emergenza veterinaria e che l’animale è in grave pericolo di vita se non si interviene in tempo.