House sitting: vacanze gratis durante cui badare ad un animale domestico

03 aprile, 2017
 

Avere vacanze meravigliose è il sogno di molti, per non dire di tutti. Tuttavia, gli elevati costi degli hotel e dei voli aerei ci fanno svegliare da questo sogno. Oggi vi parliamo di un’iniziativa eccezionale: vacanze gratis in cambio della cura di animali domestici. Si chiama house sitting.

Le destinazioni da scegliere sono molte. Dai paesi della campagna francese ad una casa in Toscana, dal centro di Londra all’emblematica Venezia. L’house sitting è disponibile in qualsiasi posto in cui ci sia qualcuno disposto a farlo. Vi piacerebbe saperne di più?

Farsi carico degli animali, un requisito dell’House Sitting

I nostri animali domestici non possono sempre venire con noi ovunque andiamo. Tra l’altro, in base a dove ci rechiamo, talora non vogliamo nemmeno portarli con noi. Trovare un posto in cui si prendano cura di loro in nostra assenza non è poi così complicato. Tuttavia, può risultare caro e abbiamo anche un’altra preoccupazione: lasciare la casa completamente vuota.

Per prendere due piccioni con una fava, come si suol dire, è nato l’House Sitting. Si tratta di una nuova alternativa per trovare qualcuno che si prenda cura dei nostri animali gratis e a casa nostra, solo in cambio di alloggio; o viceversa, tramite la  quale possiamo alloggiare gratis in qualsiasi parte del mondo prendendoci cura di un animale e di una casa. Se vi piace l’idea, l’house sitting è quello che fa per voi.

 

Marley, ad esempio, è un canadese che ha provato l’esperienza dell’house sitting ed afferma:

“Avendo trovato qualcuno che si facesse carico della nostra casa e del nostro animale domestico, ho potuto dare a mia moglie le tanto desiderate vacanze in Europa per un mese intero”.

Ovviamente, non dareste né vi darebbero le chiavi di una casa senza sapere nulla l’uno dell’altro. L’house sitting, infatti, implica un accordo firmato da entrambe le parti. In esso vengono elencati sia i diritti sia gli obblighi del padrone di casa e dell’inquilino.

In questo accordo si potrebbe includere la realizzazione di piccole faccende domestiche da parte dell’inquilino. Ad esempio, sistemare il giardino, prendersi cura dell’igiene dell’animale o fargli fare le passeggiate di cui ha bisogno e portarlo dal veterinario se dovesse essere necessario.

C’è chi decide di includere compiti un po’ più complicati. Potreste dover aggiustare un tetto o raccogliere i prodotti dell’orto, ma questo includerebbe una negoziazione da entrambe le parti che si ripercuoterebbe in un guadagno economico da parte dell’inquilino.

Come funzionano le pagine di House Sitting?

ragazza esperienza house sitting
 

Sia che vogliate cedere la vostra casa o, viceversa, godere di vacanze gratuite, per accedere all’house sitting, dovrete registrarvi in una delle pagine specializzate nel fornire tali servizi. Come nella maggior parte delle pagine web, vi chiederanno dati personali e un indirizzo di contatto, così come una piccola descrizione dell’utente.

Avrete anche l’opzione di dire se preferite badare ad un cane o un gatto e cosa siete disposti a firmare nel contratto. Quando trovate un’offerta che pensate si addica alle vostre esigenze, la pagina vi permetterà di contattare direttamente il padrone di casa via email.

Per conoscersi un po’ meglio, dopo il primo contatto via email, si consiglia di realizzare qualche videochiamata su Skype, per esempio. È utile per vedersi e farsi un’idea più precisa dell’altra persona.

Home-Sitters è una delle pagine più conosciute di House Sitting, se non la più conosciuta. Ad esempio, nel 2012, tramite questa pagina, è stato possibile per centinaia di europei di trovare qualcuno che badasse alla loro casa mentre assistevano alle Olimpiadi che si svolgevano a Londra.

Allo stesso modo, molte persone che preferirono “scappare” da Londra in quei giorni offrirono le loro abitazioni agli House-Sitters disponibili. Trovare alloggio a Londra era praticamente impossibile in quel periodo, ma grazie all’house sitting, molti hanno avuto la possibilità di godere di un’epoca unica.

Che ve ne pare dell’House Sitting? Volete provarlo?