Il mio migliore amico? Il mio cane

09 ottobre, 2016
 

Considerate il vostro cane il vostro migliore amico? Se è così, di certo pronunciate spesso la frase “più conosco gli umani, più amo il mio cane”.

Anche se alcuni esseri umani danno numerosi motivi, tra cui maltrattare gli animali, per preferire i cani, è anche vero che queste espressioni possono finire per perdere di significato.

Scoprite l’origine della frase “il cane è il miglior amico dell’uomo”

husky

Qual è l’origine del detto “il cane è il miglior amico dell’uomo”? Sebbene molti credano si tratti di un’espressione anonima passata di bocca in bocca durante gli anni, in realtà fu pronunciata per la prima volta durante un giudizio svoltosi in Missouri, Stati Uniti, nel 1870.

L’avvocato George Graham Vest utilizzò queste parole in un allegato finale del suo discorso. Era stato assunto da una persona il cui cane, di nome Old Drum, era stato assassinato da un vicino. La sua allocuzione, poi nominata Elogio al cane”, conteneva buona parte degli argomenti che molti di noi utilizzano al giorno d’oggi per spiegare perché crediamo che i cani siano i migliori amici dell’uomo.

Quel che è certo è che l’avvocato fu così convincente con il suo discorso che l’assassino di Old Drum dovette pagare una multa di 550 dollari, invece che di 150 dollari stipulati dalla legge per atti di questo tipo. Di fronte all’edificio della Corte Suprema del Missouri, inoltre, fu eretta una statua che riproduce un cane nella quale è possibile leggere parte del discorso dell’avvocato.

 

“L’unico, assoluto e miglior amico che ha l’uomo a questo mondo egoista, l’unico che non lo ingannerà o rifiuterà, è il suo cane ”.

-George Graham Vest-

Un’amicizia che giunge da lontano

I cani accompagnano l’umo da 40.000 anni, secondo quanto indicano le ultime scoperte scientifiche.

Ne è passata di acqua sotto i ponti dai primi lupi addomesticati ai cani dei nostri tempi. Gli esseri umani usano e abusano dei cani sia in attività nobili sia in quelle spregevoli. La lista è lunga, ma non è nostra intenzione parlarne in questa occasione.

Un bel giorno scoprimmo che questi amici pelosi erano anche ideali come animali domestici e, così, passarono a fare parte delle nostre famiglie in un rapporto che, molte volte, ci porta ad affermare che sono i nostri migliori amici. Elenchiamo una serie di motivi a tale proposito. Ad esempio:

  • La loro lealtà incondizionata.
  • Le loro continue dimostrazione d’affetto.
  • Non ci discriminano né si burlano di noi.
  • Non ci giudicano né sottolineano i nostri errori.
  • Non serbano rancore anche se a volte li trattiamo male.

Amici umani e canini

Senza voler contraddire, ma allo scopo di riflettere, pensare che un buon amico non debba giudicarci né farci notare i nostri errori è molto autocompiacente. Sebbene un cane possa accompagnarci con il suo affetto quando sappiamo di aver commesso un grave errore, il complemento ideale sono le parole di un fedele e buon amico umano che ci aiuti a vedere cosa abbiamo fatto male e come rimediare al danno.

 

Che i cani non ci serbano rancore se li trattiamo male forse ha a che vedere con il modo in cui memorizzano le cose. Tuttavia, in nessun modo ci dà il diritto di maltrattarli. Che genere di amicizia è quella in cui ci permettiamo di trattare male qualcuno solo perché non è rancoroso?

Oltre a ciò, non dobbiamo dimenticarci che, nonostante il cane possa essere un grande amico, non dobbiamo mai cadere nell’errore di umanizzarlo e credere che possa sostituire i rapporti che dobbiamo intavolare con la nostra stessa specie. Se giungiamo a ciò, non solo faremo male ai noi stessi, ma anche all’animale, che tanto diciamo di amare.

La spiegazione scientifica sull’amorosa relazione che si stabilisce tra l’uomo e i cani

donna-che-bacia-il-suo-cane

Secondo quanto si afferma, in accordo ai risultati di vari studi, il segreto della stretta relazione che si instaura tra gli umani e i cani risiede in una sostanza chiamata ossitocina.

Comunemente chiamato “ormone dell’amore”, è presente in tutti i mammiferi e, tra le altre cose, riguarda i vincoli affettivi. Si attiva ogni volta che cani e persone si guardano negli occhi.

È meraviglioso che il vostro animale sia il vostro miglior amico non umano. Tuttavia, non dimenticate di riempire di contenuto la frase pronunciata per la prima volta da George Graham Vest.