Iperestesia felina: cos'è e perché succede?

05 febbraio, 2017
 

Come avevamo già detto in un precedente articolo, l’iperestesia felina è una delle malattie più delicate di cui può soffrire un gatto, non solo perché è poco comune, ma anche perché nonostante esistano delle cure a questo problema, nessuna di queste è abbastanza efficace per eliminare completamente.

Nel seguente articolo approfondiremo un po’ il tema, parlando inoltre dei fattori che ne causano la comparsa.

Che cos’è l’iperestesia felina?

iperestesia-felina

Conosciuta anche come la sindrome del gatto nervoso, si tratta di una patologia piuttosto atipica di cui soffrono alcuni gatti. Questi sentono l’orribile sensazione che qualcosa o qualcuno è alle loro spalle e li sta attaccando o che sta penetrando la loro pelle, per cui la reazione naturale è di leccarsi in eccesso e mordersi con forza.

Nei gatti malati la pelle sulla schiena si arriccia dalle spalle alla coda, in alcuni è facile da notare, mentre in altri no, per cui bisogna prestare molto attenzione per poter scoprire la sindrome il più presto possibile.

Questo male colpisce gatti di qualsiasi razza ed età. Si caratterizza, inoltre, per essere di breve durata, perché tale sensazione persiste per pochi minuti o anche pochi secondi. In questo lasso di tempo, il gatto si comporterà in modo anomalo, si leccherà e morderà in modo intenso, fino a provocarsi gravi ferite.

 

Nonostante sia vero che questo animale è conosciuto per essere molto pulito e lavarsi diverse volte al giorno, se notate che lo fa in modo più frequente del solito e diventa più ossessivo del normale, dovreste stare all’erta, poiché probabilmente soffre di questa condizione.

Cause

Questo è il punto più delicato e misterioso quando si parla di iperestesia felina. Sembrarà poco credibile, ma è una malattia che non sembra avere una causa apparente. Questo ha rappresentato un vero rompicapo non solo per i padroni di questi animali, ma anche per i veterinari.

Tuttavia, alcuni specialisti hanno notato che questa delicata sindrome potrebbe apparire per alcune ragioni, che pur non essendo state comprovate, sembrano fare un po’ di luce sul problema. Queste sono le principali:

Stress

Da quanto sappiamo, una delle teorie maggiormente gettonate riguardo all’iperestesia felina è che alcune razze potrebbero soffrirne come conseguenza di un prolungato stato di stress, il quale può verificarsi per le seguenti ragioni:

  • Contatto inconsistente da parte del padrone.
  • Mancanza di spazio per vivere normalmente.
  • Rumori forti o strani.

Infatti, si è riscontrato che le razze feline orientali sembrano soffrire di questa malattia molto più che le altre, se si considera lo stress come la principale causa scatenante.

Epilessia

Altri specialisti che hanno studiato a fondo l’argomento hanno segnalato che le convulsioni generate dall’epilessia potrebbero essere la vera causa di questa patologia.

 

Sarebbero dovute al fatto che l’iperestesia felina potrebbe essere associata a problemi con le attività elettriche del cervello, specialmente delle aree incaricate di controllare il comportamento predatorio, la pulizia e le emozioni.

Ciò che sembra validare maggiormente questa teoria è che si è riuscito a determinare che alcuni gatti colpiti da questa sindrome, in genere soffrono di convulsioni durante o dopo un attacco.

Problemi della pelle

iperestesia-felina-2

Un’altra delle possibili cause di questa malattia potrebbero essere diversi problemi della pelle, probabilmente generati dalle punture delle pulci, se il gatto è estremamente allergico, poiché questo può provocargli un fortissimo prurito a lungo termine, che provocherebbe l’iperestesia.

Questo prurito può verificarsi anche se il felino soffre di un’infezione batterica, oscillazioni ormonali fuori dal normale o  di un serio problema di alimentazione, per cui la pelle diventerà secca, spingendolo a grattarsi intensamente.

Come vi sarete resi conto, l’iperestesia felina è un male che dovrete prevenire prendendovi grande cura del vostro gatto.