La maratona dei pinguini di Fiordland

30 marzo, 2020
I pinguini di Fiordland compiono un viaggio migratorio lungo fino a 6.800 chilometri, il che significa che nuotano fino a 80 chilometri al giorno.
 

I pinguini di Fiordland o tawaki sono una delle specie più rare che esistono al mondo. Questi uccelli crestati vivono in Nuova Zelanda e sono stati studiati poco dalla scienza, per cui le ultime scoperte su di loro sono davvero incredibili.

I pinguini tawaki migrano in uno strano momento, quando c’è cibo da risparmiare nella regione in cui vivono, nell’angolo sud ovest dell’isola del Sud, in Nuova Zelanda. I ricercatori sospettano che ciò potrebbe essere dovuto alle relazioni con i pinguini vicini all’Artico, dove queste migrazioni sono più normali.

Infatti, se questi animali dovessero riprodursi più a nord, non sarebbe possibile per loro effettuare questa spettacolare migrazione. L’Università di Otago si è proposta di studiare questo fenomeno così sorprendente attraverso l’uso di trasmettitori. Lo studio è stato realizzato posizionando 10 di questi dispositivi su pinguini maschi e femmine adulti per indicarci il loro percorso.

Tuffo dei pinguini


La maratona dei pinguini di Fiordland

I dati scoperti dal gruppo di ricercatori dell’università di Otago sono stati incredibili: i pinguini di Fiordland hanno percorso tra i 3.500 e i 6.800 chilometri di distanza. La migrazione è durata 69 giorni ed è una delle più lunghe tra i pinguini: pensate che hanno viaggiato fino a 80 chilometri al giorno.

 

Durante questo incredibile viaggio i pinguini di Fiordland si sono spostati nel sud della Tasmania, sfidando qualunque limite relativo alla loro capacità di nuoto e di resistenza. Alcuni maschi hanno impiegato più tempo a realizzare il viaggio di ritorno, probabilmente a causa dei loro piccoli, che sono più lenti.

Caratteristiche dei pinguini di Fiordland

Questa specie di pinguino crestato ha un aspetto molto particolare. Stiamo parlando di una specie di media taglia, caratterizzata da una cresta gialla, che però ha il corpo simile a quello di qualsiasi altro pinguino. Questi animali normalmente non superano i sei chilogrammi.

Pinguini di Fiordland

La dieta di questi uccelli si basa principalmente sui cefalopodi, quindi il consumo di calamari è il più comune tra i pinguini di questa specie. Tuttavia, i pinguini di Fiordland si nutrono anche di crostacei come il krill e raramente consuma pesce. Stranamente, solo il 2% della sua dieta si basa sul pesce.

Una specie in pericolo

Questi animali non sono considerati in pericolo di estinzione, anche se si ritiene che siano una specie vulnerabile, una categoria vicina alle specie in pericolo e che richiede immediata protezione. Negli anni ’90 c’erano 2.500 coppie di pinguini e, sebbene non abbiamo a disposizione un censimento aggiornato, si sospetta che la popolazione continui a diminuire.

Si ritiene che in passato esistessero colonie di migliaia di esemplari, in grado di riprodursi. Tuttavia, è possibile che la caccia durante l’era polinesiana abbia fatto scomparire grandi popolazioni di questa specie. Infatti, la caccia al pinguino era ampiamente giustificata dalle culture autoctone.

 

Come succede con altre specie di pinguini, la pesca, i cambiamenti climatici e l’inquinamento sono alcune delle maggiori minacce a questa specie rara. I ricercatori ammoniscono di proteggere questa specie, prima che i loro incredibili viaggi si trasformino negli ultimi.

Thomas Mattern et al. “Marathon penguins – Reasons and consequences of long-range dispersal in Fiordland penguins / Tawaki during the pre-moult period”. PLOS ONE, 29 de agosto 2018. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0198688.