La nutrizione può offrire dei benefici al vostro animale domestico?

17 settembre, 2020
Una buona nutrizione è fondamentale per mantenere in salute il vostro animale domestico. Per raggiungere questo risultato bisogna comprendere le necessità dell'animale secondo la sua specie, l'età e il genere, e tenendo sempre conto delle sue patologie pregresse.

La nutrizione è uno degli aspetti fondamentali a cui dedicare attenzione, quando si possiede un animale, perché una buona dieta rappresenta un investimento a lungo termine sulla sua salute. Un apporto calorico adeguato di vitamine, proteine e carboidrati rafforza il sistema immunitario dell’animale, oltre a offrire numerosi altri benefici.

Eppure, sapete quali sono i requisiti specifici del vostro animale domestico? Conoscete le differenze nutrizionali che esistono all’interno di una stessa specie, in base all’età e al sesso?

Per poter offrire all’animale la dieta perfetta, è necessario risolvere tutte queste questioni. È per questa ragione che in questo articolo vi mostriamo i diversi benefici di una buona nutrizione per il vostro animale domestico.

Una buona alimentazione è il segreto del benessere

Proprio come accade agli esseri umani, il cibo, l’acqua e il sonno rappresentano i pilastri fondamentali del benessere sia fisico che emotivo. Nel caso degli animali, le cose non sono diverse. Nelle righe che seguono vi illustriamo diversi concetti di cui è bene tenere conto quando si tratta di dare da mangiare al proprio animale domestico.

Ogni specie ha bisogno di un tipo di alimentazione

Ogni specie animale ha bisogno di un tipo specifico di alimentazione; non è sufficiente sapere se un animale è carnivoro, onnivoro o erbivoro. Spesso un animale domestico, soprattutto se è esotico, si ammala proprio perché non sta assumendo tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Per esempio, è necessario che nella dieta dei porcellini d’India sia presente un apporto di vitamina C, come integrazione.

Anche molti rettili hanno bisogno di calcio e vitamina D3, sotto forma di polverine presenti nelle loro prede: si tratta di un aspetto che viene spesso trascurato dai loro tutori, quando è il momento di dare da mangiare ai propri animali.

Una buona nutrizione per i porcellini d'India deve fornire loro un apporto sufficiente di vitamina C.

La nutrizione può fare bene al vostro animale domestico che si è ammalato

Sono molte le malattie che richiedono una gestione dietetica, allo scopo di ritardare il loro avanzamento o trattare la patologia in se stessa. Per esempio, per evitare di far guadagnare peso ai cani diabetici oppure nel caso di mangimi specializzati per animali che soffrono di malattia renale, allergie, intolleranze alimentari e altri problemi digestivi.

Una cattiva nutrizione o un’alimentazione sbilanciata a base di avanzi, oppure caratterizzata da una scarsa varietà o da un eccesso di grassi, può portare all’insorgenza di problemi di salute o peggiorare quelli già presenti nell’animale.

Una buona nutrizione riduce il numero di visite dal veterinario

L’alimentazione è la base della salute. Un animale domestico sano ha bisogno di andare più raramente dal veterinario a causa di problemi di salute che richiedono un intervento medico.

I mangimi di qualità più bassa, come quelli venduti al supermercato, potenziano le patologie digestive, i problemi renali e le infezioni orali che derivano dall’accumulo di tartaro, a causa della loro alta concentrazione di minerali.

Tutto ciò non significa che un mangime di qualità e una dieta equilibrata garantiscano che un animale domestico non possa sviluppare malattie, perché a influire su questo aspetto ci sono anche altri fattori determinanti, come la genetica, l’ambiente o la predisposizione razziale.

Tuttavia, una nutrizione completa può fare bene al vostro animale domestico, riducendo le sue probabilità di contrarre malattie. Il primo passo da compiere per mantenere un sistema immunitario nelle condizioni adeguate consiste in un’idratazione corretta.

Un tipo di alimentazione per ogni età e dimensione

Uno stesso animale, nel corso della propria vita, presenta diversi requisiti energetici e nutritivi. Per crescere, i cuccioli hanno bisogno di una dieta maggiormente calorica e ricca di grassi, mentre le femmine in gestazione e in fase di allattamento devono ricevere un apporto maggiore di nutrienti per garantire ai loro cuccioli uno sviluppo corretto.

Gli individui adulti, invece, hanno bisogno di un’alimentazione completa che sia adeguata alle loro dimensioni, e gli animali più anziani richiedono diete meno energetiche e a volte individualizzate.

Oltre all’apporto energetico, cambiano anche le proporzioni di proteine, grassi, carboidrati e minerali.

Per poter crescere correttamente, i cuccioli hanno bisogno di seguire una dieta maggiormente calorica e ricca di grassi.

Una dieta equilibrata rafforza il sistema immunitario

Una buona dieta, che contenga ingredienti variegati e una composizione adeguata, contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, che rappresenta la difesa principale contro le malattie.

Molti dei composti che formano gli ingredienti del mangime possiedono proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e anticancerogene, contribuendo così al mantenimento del buon funzionamento dell’organismo. Gli acidi grassi Omega-3 e Omega-6 sono un buon esempio di queste proprietà così vantaggiose.

Il cibo è un rinforzo positivo

Il cibo può diventare anche una risorsa per educare e/o addestrare l’animale domestico. Grazie a questa azione, possiamo migliorare la nostra comunicazione con l’animale e rafforzare il legame che unisce tutore e animale.

Il rinforzo positivo è l’opzione di apprendimento migliore, perché mediante la somministrazione di premi (cibo, attenzione, gioco) rafforziamo l’azione che consideriamo positiva: dopo un certo periodo di tempo, l’animale domestico finisce per compierla anche senza bisogno di alcun premio.

Un’alimentazione sana ritarda l’invecchiamento

Le proprietà antiossidanti degli alimenti ritardano l’invecchiamento cellulare, riducendo lo stress ossidativo. Le vitamine e molti composti vegetali sono degli antiossidanti naturali e neutralizzano l’effetto dei radicali liberi. I mangimi che contengono un’ampia varietà di frutta e verdura contengono una buona proporzione di antiossidanti.

Esistono diete arricchite di antiossidanti e integratori alimentari per ogni tipo di animale domestico.

La nutrizione e i benefici per gli animali: che cosa bisogna ricordare

Come abbiamo avuto modo di vedere, una corretta nutrizione favorisce il sistema immunitario, aiuta a ridurre i sintomi di malattie pregresse ed è perfino in grado di ritardare l’invecchiamento dell’animale domestico.

È per questa ragione che incoraggiamo chi si prende cura di animali a non accontentarsi di fermarsi ai livelli di conoscenza più superficiali: la cosa migliore è sempre cercare di adeguare la dieta dell’animale in base alla specie, al sesso, all’età e ad altri parametri individualizzati. Uno specialista può aiutarvi a identificare in modo specifico quali sono i requisiti nutrizionali che fanno al caso vostro.

  • McDonald, Edwards Grennhalgh y Morgan. Nutrición animal. Zaragoza, Editorial Acribia, 1995.
  • Hand, Tharcher, Remillard y Roudebush. Nutrición clínica en pequeños animales. Buenos Aires; Panamericana, 2000.