La pecora: un animale che ci accompagna da 7000 anni

25 settembre, 2020
Le pecore sono animali da cui l'uomo ricava lana, cuoio, carne e grasso, fin dall'alba dei tempi. Per cui il loro allevamento è molto importante.

Sono più di 7.000 anni che l’uomo si occupa di addomesticare la pecora, principalmente perché è in grado di fornire lana, latte, carne e grasso. Per questo motivo, da sempre è considerata molto importante e utile, soprattutto per le comunità rurali.

Temperamento e abitudini

Le pecore sono animali timidi con un temperamento gentile. Per pascolare, preferiscono i luoghi tranquilli e silenziosi. In genere, sono animali sociali, che amano stare in gregge e raramente da sole. Infatti, le pecore da sole di solito si sono smarrite.

A differenza di quanto si possa pensare, sono animali molto intelligenti. Vari studi confermano che le pecore sono in grado di riconoscere le persone, oltre agli altri esemplari della stessa specie e ai cani che fanno da guardia al pascolo. Inoltre, come tutti gli animali domestici, imparano il proprio nome se gliene date uno e rispondono avvicinandosi se le chiamate.

L’habitat delle pecore è piuttosto vario e dipende dalla razza. Tra le aree preferite ci sono le pianure per il pascolo, le zone semideserte, le aree fredde in prossimità dei poli e le zone non così polari ma comunque ad alta quota.

In generale, la caratteristica più diffusa del loro habitat è il clima temperato o freddo. Ciò consente alla lana di crescere con maggiore qualità e spessore. Ad ogni modo, una pecora sarà felice in quasi tutte le condizioni atmosferiche fintanto che è vicina al suo gregge.

I paesi con il maggior numero di pecore sono Australia, Cina, India, Iran e Nigeria, ma le pecore vivono in quasi tutto il mondo. Una pecora in media vive tra i 10 e i 12 anni. Tuttavia, quando le sue condizioni di salute sono ottimali, vale a dire con una dieta corretta, sufficiente esercizio fisico e un ambiente privo di stress, una pecora può vivere per più di 20 anni.

Allevamento di pecore.


Caratteristiche morfologiche e riproduzione

In generale, le pecore hanno una lunghezza compresa tra uno e due metri e un’altezza di circa mezzo metro, a seconda della razza. Gli esemplari delle razze ovine più piccole possono pesare 35 chilogrammi, mentre la varietà più grande può arrivare a superare il quintale.

La pelliccia di pecora è nota come lana e il suo valore di mercato dipende dalla qualità e dalla specie. Il mantello della pecora, in generale, è di colore chiaro, anche se alcune razze hanno il pelo scuro, molto pregiato nel mercato tessile.

Sebbene abbiano l’udito e l’olfatto piuttosto sviluppati e percepiscano gli oggetti anche a grandi distanze, la vista delle pecore è piuttosto limitata. A causa della posizione degli occhi sul muso, questi animali non hanno una buona visibilità laterale. Questa caratteristica li rende vulnerabili ai predatori.

Le pecore possono riprodursi più volte in un anno. La gestazione dura circa 150 giorni (circa 5 mesi). Di solito, come con gli esseri umani, le pecore partoriscono un solo vitello.

La dieta della pecora

Le pecore sono animali ruminanti. Ciò significa che il loro stomaco è diviso in quattro parti. Quando una pecora mangia il cibo, va al primo stomaco. Subito dopo, rigurgita il cibo, lo mastica di nuovo e va al secondo stomaco. Questo processo si ripete fino a quattro volte.

Gregge di pecore che pascolano.

Per questo motivo, le pecore solitamente si nutrono la mattina presto oppure nel tardo pomeriggio. Poi, trascorrono il resto della giornata ruminando il cibo mangiato.

Come è noto, le pecore sono animali erbivori. Allo stato brado, quando possono pascolare liberamente, si nutrono di erbe, arbusti e legumi, per lo più in grandi quantità.

La dieta di una pecora varia leggermente a seconda della razza. Le razze di taglia piccola tendono a mangiare più fibre rispetto alle razze di taglia grande, che tendono a nutrirsi di altri tipi di piante.

In ogni caso, una pecora ha l’abitudine di consumare un’enorme quantità di cibo in breve tempo. Lo fa principalmente per poter digerire ciò che consuma lentamente e con parsimonia.

Le abitudini alimentari determinano il carattere e il temperamento della pecora. In generale, sono animali pacifici e calmi che evitano gli shock e le avventure; sono anche molto socievoli e amichevoli, soprattutto quando vengono trattati adeguatamente dal padrone.