La talpa dal muso stellato: il mammifero più "sensibile" del mondo

08 luglio, 2020
La talpa dal muso stellato è un animale molto particolare: si pensa che sia il mammifero che mangia più velocemente del pianeta.
 

La talpa da muso stellato è uno dei mammiferi più sorprendenti e affascinanti del regno animale. Si tratta di un esemplare dall’aspetto fisico molto stravagante. In questo articolo parleremo delle caratteristiche della talpa dal muso stellato.

Questo piccolo mammifero abita le aree nord-orientali del Nord America e, come suggerisce il nome, la sua caratteristica principale sono le ghiandole che predominano sul suo muso. Queste piccole appendici somigliano ad una stella con le punte. Ecco una delle caratteristiche della talpa dal muso stellato.

Questa stella è composta da 100.000 terminazioni nervose ed è l’organo tattile più sensibile fra tutti i mammiferi. Vediamo insieme le caratteristiche della talpa dal muso stellato.

Habitat della talpa dal muso stellato

La talpa dal muso stellato (Condylura cristata) preferisce le zone umide e pianeggianti, con una predilezione per quelle dove può trovare facilmente delle fonti d’acqua nelle vicinanze. Durante l’inverno si rifugia per il letargo in delle grotte che scava lei stessa per ripararsi dalle intemperie.

Questi tunnel sotterranei possono essere anche sottomarini o il loro ingresso spesso è situato sulle rive dei fiumi. Questa specie di talpa è considerata una grande nuotatrice a cui piace nuotare controcorrente, ma si muove agilmente sia nelle aree acquatiche che terrestri. La sua resistenza alle basse temperature gli consente di nuotare persino nei fiumi congelati, per entrare nelle tane che scava sott’acqua.

 

Quali sono le capacità di questo insolito mammifero?

Più di 25 anni di ricerche sulla talpa dal muso stellato hanno fornito informazioni straordinarie sul comportamento di questo animale. Gli scienziati lo descrivono come una delle specie più strane e insolite del pianeta.

Informazioni talpa muso stellato

Il suo muso a “stella” è considerato l’arto tattile più sensibile mai conosciuto nel regno animale. Le sue fibre nervose superano di cinque volte quelle della mano umana. L’ipersensibilità di questo organo  fornisce alla talpa dal muso stellato incredibili capacità di nutrimento, perché in soli due decimi di secondo puoi individuare e ingerire ciò che trova sul suo percorso.

Questo mammifero è in grado di stabilire se ciò che ha trovato è commestibile in soli otto millesimi di secondo grazie all’efficienza del suo sistema nervoso, che trasmette informazioni al cervello. Questa funzione è simile al limite fisiologico dei nostri neuroni.

Un’altra caratteristica ammirevole è l’eccezionale capacità di annusare sott’acqua, un’abilità che nessun altro mammifero possiede. Immersa nelle acque paludose, questa talpa crea delle bolle che le consentono di inalare ed annusare la presenza di prede.

Inoltre, come tutte le talpe, anche la talpa dal muso stellato è quasi cieca. Tuttavia, usa l’organo sul muso proprio come gli umani usano la vista. Al centro della stella si trova la fovea tattile, un’area che utilizza per effettuare esplorazioni dettagliate. Quest’area organizza i dati neurologicamente come farebbe un sistema visivo sorprendentemente sviluppato.

 

Altre caratteristiche della talpa dal muso stellato

La talpa dal muso stellato è un mammifero che pratica la monogamia e sceglie gli ultimi mesi dell’autunno per accoppiarsi. Dopo circa 45 giorni di gestazione, la femmina di questa specie dà alla luce tra i quattro e i sei figli, che nascono con gli occhi e le orecchie chiusi e rimangono così per i primi 15 giorni.

I cuccioli non hanno il pelo e le protuberanze del muso che in seguito formeranno la stella inizialmente sono ripiegate.

Caratteristiche talpa muso stellato

La prole viene allattata al seno per 30 giorni, trascorsi i quali diventano indipendenti, raggiungendo la maturità sessuale dopo circa 10 mesi. In inverno, la talpa dal muso a stella si gonfia fino a quattro volte il suo diametro: immagazzina abbastanza grasso corporeo da isolarlo dalle basse temperature. Si pensa che la sua aspettativa di vita sia di circa quattro anni.

Nonostante la cecità, la talpa dal muso stellato sceglie le ore diurne per le sue attività di caccia, poiché il suo cibo preferito abbonda al mattino presto vicino alla sua tana. La sua dieta è costituita da vermi, insetti acquatici, piccoli invertebrati e molluschi.

Fortunatamente, questo esemplare non si trova a rischio di estinzione. Tuttavia, la progressiva distruzione del suo bioma nelle vicinanze delle zone umide, incide sull’aumento demografico di questa specie. Gestire simili incidenti con interventi ecologici potrebbe garantire la sopravvivenza di questo incredibile mammifero.