Le tappe dello sviluppo embrionale dei pesci

17 luglio, 2020
Lo sviluppo embrionale dei pesci è composto da più fasi, che vengono eseguite in più o meno tempo a seconda della specie e della temperatura dell'acqua.
 

Non c’è dubbio che lo sviluppo embrionale dei pesci sia favoloso come quello di qualsiasi altro animale. I processi che avvengono per formare una nuova vita sono tra i più affascinanti. In questo articolo vi diremo quali sono le tappe dello sviluppo embrionale dei pesci. È davvero interessante!

Sviluppo embrionale: concetti generali

Prima di parlare dello sviluppo embrionale dei pesci, sarebbe bene imparare un po’ di embriologia in generale. Non preoccupatevi, ne parleremo in modo chiaro e semplice.

Per cominciare, ci sono diversi tipi di uova, a seconda della composizione interna. Possono essere alecitiche (cioè prive di tuorlo, come nei mammiferi), oligolecitiche (con una piccola quantità di tuorlo) mesolecitiche e macrolecitiche (come quelli di molluschi, pesci, rettili, uccelli o anfibi). In ogni caso, le tre fasi dello sviluppo embrionale sono:

1. Segmentazione

La divisione cellulare si verifica e termina in uno stato chiamato blastula.

2. Gastrulazione

Le cellule si riorganizzano e danno origine a blastodermi.

3. Differenziazione e organogenesi

Si formano i tessuti e gli organi che compongono la struttura del nuovo esemplare in via di sviluppo.

Inoltre, non possiamo ignorare ciò che accade con la temperatura, fondamentale nello sviluppo embrionale dei pesci, ma anche delle altre specie animali. È più probabile che le uova completino il loro ciclo, ovvero che si schiudano, se la temperatura ambiente non varia più di 8 °C.

 

Quando ciò non accade e le uova sperimentano delle temperature estreme, ci sono meno possibilità che si schiudano e una maggiore probabilità che i girini nascano con gravi anomalie o non sopravvivano alle prime ore.

Sviluppo embrionale pesci

Le tappe dello sviluppo embrionale dei pesci

Ora che conosciamo alcune delle nozioni di base dell’embriologia, spiegheremo brevemente quali sono le diverse fasi che un embrione di pesce attraversa prima di nascere all’interno dell’uovo:

1. Fase zigotica, l’inizio dello sviluppo embrionale dei pesci

Una volta che l’ovulo viene fecondato dal maschio, rimane allo stato di zigote fino a quando si verifica la prima divisione. Quanto dura questo processo? Tutto dipenderà dalla specie e dalla temperatura delle acque. Ad esempio, il pesce zebra ha bisogno di 40 minuti per eseguire la prima segmentazione dopo la fecondazione.

Sebbene si possa pensare che nella fase zigotica non vi siano cambiamenti, la verità è che all’interno dell’uovo si verificano molti processi che porteranno successivamente alla nascita di una nuova vita.

2. Fase di segmentazione

Inizia quando si verifica la prima divisione dello zigote ed è una segmentazione meroblastica. Ciò accade perché le uova di pesce hanno un tuorlo che limita l’area in cui l’embrione può svilupparsi. Pertanto, dispongono di uno spazio ridotto per segmentarsi.

 

Le divisioni – sia verticali che orizzontali – sono veloci e sincronizzate, dando luogo alla blastula discoidale, una “montagnetta” di cellule all’interno del tuorlo.

3. Fase di gastrulazione

In questa terza fase, il riarrangiamento delle cellule avviene attraverso dei movimenti morfogenetici, in modo tale che tutte ricevano le stesse informazioni. Nello sviluppo embrionale dei pesci questa fase è nota come involuzione.

Questa fase è caratterizzata da una riduzione del tasso di divisione cellulare e da nessuna crescita. Allo stesso modo, accadono molte cose interessanti, poiché ad esempio si formano endoderma, ectoderma e discogastrula, ovvero tutti gli strati cellulari.

Uova di pesce


4. Fase di differenziazione

È giunto il momento in cui compaiono gli organi specifici che consentano l’identificazione del nuovo esemplare. Ad esempio, durante la fase di differenziazione, compaiono le vescicole cefaliche (cervello), ottiche (occhi) e blastoporo (ano).

A poco a poco si formano anche le ossa della colonna vertebrale, i muscoli e altri organi: epidermide, derma, sistema nervoso, apparato digerente, organi riproduttivi, sistema circolatorio, ecc.

 

Una volta che l’esemplare si sarà formato perfettamente, è il momento della schiusa, la fase finale dello sviluppo embrionale nei pesci. Quando nascono, hanno già la stessa forma di quando sono adulti, ma di piccole dimensioni. Come se fossero una copia esatta dei loro genitori!