L'importanza di vigilare il cane al parco

02 giugno, 2018
 

Il livello di addestramento di un cane termina dove iniziano i suoi bisogni fondamentali. Gli animali domestici hanno bisogno di vivere momenti di ricreazione quotidiana all’aria aperta. Allo stesso tempo, sono occasioni di socializzazione, per soddisfare le necessità fisiologiche e fare del sano esercizio fisico. Tutto questo, senza scordare l’importanza di vigilare il cane al parco. Sempre e comunque.

Ci sono parchi appositamente pensati per i cani, dove sono autorizzati a correre e condividere le aree di gioco senza guinzaglio. Tuttavia, questi luoghi non sono esenti da pericoli, perché la presenza di altri animali può portare a conflitti o anche alla trasmissione di malattie.

C’è anche la possibilità che l’animale stesso rappresenti un pericolo per gli altri. Come bisogna agire in questi casi? In questo articolo, vedremo alcune precauzioni che devono essere prese prima, durante e dopo aver portato il vostro cane al parco pubblico.

un cane da solo in un marciapiede del parco

Cane al parco: prima della passeggiata

Scegliere il parco appropriato è importante. Deve garantire condizioni minime di pulizia e sicurezza, possibilmente prevede una recinzione, fontanelle di acqua potabile e sacchetti per gli escrementi. La porta di accesso e di uscita sarà a due ante e non devono mancare i cestini dell’immondizia.

 

Tenete presente la taglia del vostro cane, dato che è meglio che interagisca con esemplari della stessa dimensione. Se è piccolo, correrà diversi pericoli, in presenza di canidi più grandi. In questo caso è meglio recarsi in un parco con un’area apposita per cani di piccola taglia.

Infine, è auspicabile che ci sia un regolamento per l’uso del parco giochi, con norme chiare. Nel caso in cui non ci siano indicazioni visibili, è meglio informarsi al riguardo.

Le dinamiche di un cane al parco

Dovrete osservare se ci sono troppi cani nel posto dove andate e verificare il loro atteggiamento. Se ce ne sono alcuni con un evidente atteggiamento ostile, è preferibile attendere fino a quando non vanno via o vengono legati. È inoltre necessario guardare con attenzione il comportamento dei proprietari, e se stanno rivolgendo sufficiente attenzione al loro animale domestico.

tre cani giocano a correre in un parco

Vaccini aggiornati

Sono fondamentali per la protezione del vostro animale, così come per gli altri e per le persone presenti al parco. Tenete sempre aggiornato il suo libretto delle vaccinazioni, altrimenti meglio evitare di portarlo al parco. Effettuate sempre i dovuti richiami dal veterinario.

 

Attrezzatura di base

E’ sempre meglio portare il cane al guinzaglio, mentre la museruola sarà obbligatoria per le razze considerate tendenzialmente pericolose. Non si sai mai cosa può succedere durante una passeggiata pomeridiana al parco.

Formazione e ordini di base

È importante che il cane sia addestrato ad obbedire ai comandi di base. E’ l’unico modo che vi permetterà di richiamare la sua attenzione in un ambiente nuovo e dinamico. Non potrete controllare gli altri cani, quindi assicuratevi che il vostro sia obbediente.

Esercizi prima di giocare

Vi raccomandiamo di eseguire un breve riscaldamento prima di sottoporre l’animale a qualsiasi attività all’aria aperta. Questo abbasserà il livello di eccitazione e il cane sarà più rilassato e meno ansioso.

Cane al parco: durante la passeggiata

Attenzione continua

Non dovete mai perdere di vista il vostro cane, anche se vi fidate ciecamente di lui ed è perfettamente addestrato. Seguitelo da vicino, tenetelo al guinzaglio e fate attenzione a qualsiasi tipo di cambiamento comportamentale. Solamente voi sapete riconoscere in lui paura e aggressività, prevenendo e fermando qualsiasi tipo di atteggiamento aggressivo.

Situazioni pericolose

Appena notate una possibile reazione negativa o un cambio nella postura del vostro amico a quattro zampe, se siete vicini potrete intervenire subito. Abbracciate il cane, distraetelo, allontanatelo: è la miglior garanzia per evitare uno scontro fra cani.

 
due cani lottano al parco

Socializzazione

Soprattutto nei cani adulti, non sempre l’interazione con altri simili e persone è del tutto piacevole. Quindi, se l’animale si sente a disagio, meglio non sgridarlo. Stategli vicini e tranquillizzatelo. Cani troppo passivi, o che al contrario denotano aggressività, potrebbero avere dei problemi di socializzazione. Potrete portare il vostro amico da un etologo, in modo da aiutarlo a superare questa difficoltà.

Evitate conflitti tra proprietari

Quando possibile, i conflitti dovrebbero essere evitati. Se si verifica una situazione indesiderata tra gli animali domestici, l’ideale è trovare una soluzione, non discutere. L’importante è risolvere la situazione nel miglior modo possibile. E senza che nessuno si faccia male.

Osservate lo stato di salute degli altri animali

Ciò è necessario, dal momento che molte malattie canine possono essere trasmesse con il semplice contatto e non tutti i proprietari mantengono sani i loro cani. Siate sempre molto vigili.

Giocattoli per cani nel parco

I giocattoli nei parchi per cani dovrebbero essere proibiti, per evitare la concorrenza e i conflitti sul loro possesso. Meglio dedicarvi alla corsa o ad altri esercizi fisici. Approfittatene per insegnargli nuovi comandi e giocate assieme.

 

Cane al parco: dopo la passeggiata

Controllate il vostro animale domestico

Una revisione esaustiva alla ricerca di ferite, graffi o parassiti consentirà di evitare tempestivamente importanti problemi di salute. Se notate che le condizioni del parco non sono ideali, potrete sempre chiedere ed esigere i miglioramenti necessari.