Lorichetto di Swainson: uno degli uccelli più belli al mondo

18 ottobre, 2020
Il lorichetto di Swainson è sicuramente uno degli uccelli più belli e appariscenti del mondo; con piume di diversi colori, questo piccolo volatile nativo dell'Oceania è monogamo e molto prolifico.

Gli uccelli sono tra gli animali più belli che esistono, non ci sono dubbi. Con i loro colorati piumaggi e i loro fantastici voli ci sorprendono ogni giorno. In questo articolo parliamo di una specie in particolare: il lorichetto di Swainson e le sue piume multicolori. 

Caratteristiche del lorichetto di Swainson

Questo uccello, il cui nome scientifico è Trichoglossus moluccanus, appartiene alla grande famiglia dei pappagalli e si contraddistingue per il piumaggio di diversi colori. Il lorichetto di Swainson è di media taglia, è alto circa 30 centimetri, e molto leggero, non supera i 150 grammi di peso.

Le sue piume possono variare a seconda della sottospecie, ma presentano sempre aree ben delimitate dai colori appariscenti. Per esempio, la testa è blu, il becco è rosso, la nuca è verde, il petto è arancione, l’addome è blu, le ali sono verdi e le zampe sono grigie.

Quando è appoggiato su un ramo, può camuffarsi piuttosto bene con le foglie e i fiori intorno a  lui. In volo, si possono ammirare piume gialle sotto le ali.

Gli esperti osservatori ornitologi suggeriscono delle differenze tra gli esemplari maschi e femmine; ciononostante, a semplice vista potremmo dire che entrambi i sessi sono uguali. In altre parole, non esiste un marcato dimorfismo sessuale come in altri uccelli o specie animali.

È tuttavia possibile distinguerli sulla base dell’età, poiché gli esemplari giovani hanno il becco nero. Con il passare del tempo, diventa rossiccio o sull’arancione ed è il “segnale” che indica che possono iniziare a riprodursi.

Lorichetto di Swainson appoggiato su un ramo.

Habitat del lorichetto di Swainson

Questa specie è nativa dell’Oceania, soprattutto dell’Est e del Sud dell’Australia. Possiamo trovare alcune piccole colonie in Nuova Zelanda, Tasmania e Hong Kong. Predilige le foreste tropicali molto piovose, le aree boschive e gli arbusti costieri.

Possiamo parlare di circa 25 sottospecie di lorichetto di Swainson, presenti in Nuova Guinea, Nuova Caledonia, Isole Salomone, etc.

Riproduzione e alimentazione

Il lorichetto di Swainson è monogamo, il che significa che mantiene la stessa compagna per tutta la vita. E non è tutto, perché viaggiano insieme in qualsiasi momento dell’anno. Possono unirsi ad altre coppie e formare un gruppo, ma in genere vivono da soli.

Una coppia può diventare aggressiva e attaccare le altre se provano a costruire il nido o a reperire il cibo nel loro territorio. Ciò si verifica anche con altri uccelli, come le gazze o i melifagidi, due specie che “condividono” l’habitat con i lorichetti.

Coppia di lorichetti.

Per costruire il nido, il lorichetto di Swainson sfrutta le cavità degli alberi o le buche nel terreno, come un termitaio o un formicaio abbandonato. In altre occasioni usa il becco e le zampe per scavare e costruire il proprio rifugio con rami, foglie e fiori.

Si tratta di un uccello molto prolifico, perché tutte le nidiate sono formate da due uova, che vengono covate per tre settimane. I pulcini nascono ricoperti da un piumaggio bianco che diventa grigio e più folto pochi giorni dopo la nascita.

I piccoli trascorrono due mesi nel nido, durante i quali vengono nutriti da entrambi i genitori; quando lo abbandonano, vi ritornano per 15 giorni per ricevere cibo.

Per quanto riguarda l’alimentazione di questo uccello, la sua dieta è composta soprattutto da frutta. A volte si ciba anche di frutta secca, insetti e semi. Il suo apparato digerente può digerire, inoltre, nettare, fiori o polline.

Il lorichetto di Swainson è molto vivace e capace di riprodurre i suoni che sente attorno a lui, inoltre adora l’acqua. Un uccello bello e intelligente. Sebbene alcune persone lo scelgano come animale domestico, è preferibile lasciarlo libero… In questo modo può continuare ad abbellire le foreste e i boschi!

  • Woc-Colburn, A. M., Garner, M. M., Bradway, D., West, G., D’Agostino, J., Trupkiewicz, J., … Nordhausen, R. W. (2008). Fatal coxiellosis in Swainson’s Blue Mountain Rainbow Lorikeets (Trichoglossus haematodus moluccanus). Veterinary Pathology. https://doi.org/10.1354/vp.45-2-247