Origine e caratteristiche del bobtail giapponese, il gatto della fortuna

11 luglio, 2020
Intorno al bobtail giapponese circolano una serie di misteriose leggende. La sua coda a forma di pompon e il suo modo di camminare sono unici nel mondo felino.
 

Il bobtail giapponese, detto anche il gatto della fortuna, è circondato da molte leggende e tradizioni. È un animale amante del divertimento e si dice che porti fortuna a chiunque venga a contatto con lui.

Questi gatti sono venerati dai giapponesi, che attribuiscono loro il potere di attrarre la fortuna. Non è noto con certezza quando e dove si sia sviluppata questa razza, ma ciò che è certo è che fa parte della cultura orientale da secoli.

Leggende sull’origine del bobtail giapponese o gatto della fortuna

La leggenda vuole che un piccolo gatto dalla coda corta di nome Maneki-Neko abbia salutato i passanti sul suo cammino. Queste persone assicurano che, quando ciò accadeva, avrebbero sicuramente avuto una grande giornata.

Grazie a questa leggenda, una rappresentazione del Maneki-Neko che saluta in segno di benvenuto si trova sulla facciata del tempio Gotokuji a Tokyo. L’intenzione è quella di augurare buona fortuna a tutti coloro che la vedono.

Un’altra versione racconta di un gatto che si era addormentato vicino ad un falò e la cui coda si incendiò a causa di una scintilla. Il gatto con la coda in fiamme corse per tutta la città imperiale incendiando ogni cosa. L’imperatore infuriato decretò che bisognava tagliare la coda a tutti i gatti per evitare un nuovo disastro.

Bobtail giapponese con collarino azzurro
 


Caratteristiche del gatto della fortuna

I gatti domestici furono introdotti dalla Cina e dalla Corea in Giappone nel VI secolo. Le caratteristiche peculiari del bobtail giapponese, i gatti tricolori dalla coda di pom pom, ornano le serigrafie e le incisioni dei palazzi imperiali nel 17 ° secolo.

Il moncone della coda è molto simile a un pompon ed è il risultato di una mutazione genetica naturale. Hanno una testa triangolare, con gli zigomi alti, il muso lungo e gli occhi ovali.

Le zampe posteriori di questo bellissimo esemplare sono leggermente più lunghe delle zampe anteriori, il che dà loro un modo unico ed elegante di camminare.

Il bobtail giapponese, il gatto della fortuna, è piccolo e può pesare dai 2,5 ai 4,5 chili. Il pelo è molto morbido e può essere lungo o corto, con una grande varietà di colori e motivi.

Cure del bobtail giapponese

Motivi per scegliere un bobtail giapponese

Se state pensando di adottare un bobtail giapponese come animale domestico, questi motivi vi convinceranno:

  • È attivo e intelligente.
  • Ama giocare.
  • È molto curioso, audace e sempre attento.
  • Comunica attraverso un’ampia varietà di suoni, versi e miagolii.
 
  • Va d’accordo con i bambini e con gli altri animali domestici, in particolare con i cani.
  • Si adatta facilmente a nuove persone e situazioni.
  • È un ottimo animale da compagnia, perché ama intrattenere un legame con i suoi compagni umani.

Alcuni suggerimenti per prendersi cura di un bobtail giapponese

Il bobtail giapponese o gatto della fortuna ha un’aspettativa di vita di 9-15 anni. In alcuni casi può raggiungere persino i 18 anni, soprattutto se è ben curato e se ha una dieta adeguata.

Si consiglia di spazzolare la pelliccia almeno due volte a settimana. In primavera e in autunno dovrà essere fatto più spesso. È importante tagliargli le unghie regolarmente.

Anche se non richiede cure particolari, è necessario tenere conto di alcune cose: è meglio tenerlo al chiuso, proteggerlo dalle auto, dalle malattie di altri gatti e dagli attacchi degli animali vicini.

Altri suggerimenti

Ecco altri suggerimenti per prendersi cura del bobtail giapponese:

  1. È molto importante mantenere pulita la lettiera. Ciò consentirà di prevenire le malattie comuni dei gatti come le allergie. Si consiglia di pulire la lettiera ogni giorno e di cambiare completamente la sabbia una volta alla settimana.
  2. Posizionare la lettiera per gatti è una scelta difficile; il posto più adatto deve essere tranquillo, lontano dal trambusto quotidiano della casa.
  3. Il bobtail giapponese dovrebbe essere alimentato con cibo di ottima qualità. Il cibo secco per gatti deve contenere almeno il 70% di proteine. Un’altra opzione è il cibo umido in scatola.
  4. Se scegliete il cibo naturale, sappiate che il bobtail giapponese adora il pesce cotto disossato.
 

Come informazione aneddotica, ricordiamo che il bobtail giapponese, il gatto della fortuna, ha ispirato la creazione del popolare Hello Kitty: un personaggio la cui fama trascende i confini geografici e il tempo.