Ecco perché il gatto somiglia così tanto al padrone

18 agosto, 2017
 

Da tempo è ormai dimostrato che ogni animale domestico somiglia al suo padrone. A volte sembra persino che abbiano lo stesso volto. Se anche voi cercate spesso dei punti di somiglianza con il vostro animale, ecco un articolo che vi spiegherà come mai gatto e padrone si somigliano così tanto.

Il segreto risiede nella scelta

Quando scegliete un animale da tenere in casa, inevitabilmente preferite un cane o gatto che possieda elementi simili al vostro carattere o personalità. Ecco che alla fine vi ritroverete un amico a quattro zampe con cui condividete moltissimo.

Una persona dinamica e atletica, che pratica molti sport, sicuramente sceglierà un cane vigoroso, forte, come nel caso dei Dobermann. Lo stesso vale anche in termini opposti.

Può capitare che scegliate un animale molto diverso che possa proiettare un’immagine diversa, migliore, all’esterno. Un aspetto narcisistico che porta l’uomo ad essere attratto da due poli: uno simile e rassicurante, l’altro dissimile ma riequilibrante. Spesso spinto anche da una forte curiosità.

I gatti somigliano ai loro padroni

perche-il-gatto-somiglia-cosi-tanto-al-padrone

Si dice che gli animali da compagnia somiglino ai loro padroni. Come abbiamo spiegato, sono o diventano un riflesso indiretto della vostra personalità. Con il tempo, grazie alla condivisione di spazi, tempo e abitudini, assumono e fanno propri elementi inizialmente soltanto propri del padrone.

 

Cani e gatti

Il fatto che taluni preferiscano tenere in casa dei gatti, nasconde la voglia di sentire vicino un essere dalla forte indipendenza. Allo stesso modo, chi adotta un cane sente la necessità di un vincolo di fedeltà con l’animale. Un’esigenza quasi primordiale che si rifà alla nostra stessa tradizione evolutiva.

E chi preferisce avere uccelli, rettili come iguane o anche ragni? Beh, dimostra una particolare e personale tendenza esotica spinta dal proprio naturale carattere.

Ecco perché preferite i gatti

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che le persone che si dichiarano amanti de gatti posseggono un grado di intelligenza superiore alla media. Inoltre, a livello di personalità, dimostrano di essere meno estroversi e anticonformisti.

Se preferite avere un gatto in casa, è perché amate la compagnia di persone intelligenti come voi. Inoltre amate imporvi a livello sociale, portando avanti e difendendo le vostro idee, spesso divergenti e assai indipendenti.

Anche le idee politiche contano

A livello di opinioni politiche, è possibile che se scegliete un gatto, la vostra linea sia assai vicino a un pensiero liberale. Una ricerca sponsorizzata dal Time dimostrò che i possessori di gatti votavano, negli Stati Uniti, candidati di questo pensiero politico. 

Tra i vari elementi evidenziati dallo studio, venne alla luce la scarsa tendenza alla dominazione tra i padroni di gatti. Una maggiore tolleranza e disponibilità al dialogo, tipici di chi è liberale e garantista. Altro elemento di indipendenza, il fatto che queste stesse persone di solito abitano sole.

 

Dati interessanti sui possessori di gatti

Secondo l’Istituto Nazionale di Statistica e Geografia (INEGI) del Messico, un’altissima percentuale di persone con gatti sono single e vivono in piccoli appartamenti in centro. Al contrario, chi possiede un cane è proprietario di case di maggiori dimensioni, ubicate in periferie, inoltre in ambienti che prevedono la presenza di bambini.

Spirito avventuriero, mentalità aperta e creatività

Va ricordato che, per natura, il gatto è un mammifero cacciatore e solitario. Molto attivo spesso e volentieri durante le ore notturne.

I gatti sono quasi invisibili di giorno, appaiono dopo il tramonto. Anche se possono essere coinvolti in attività sociali o giocano con le persone, lo fanno con un interesse assi limitato. Rispetto alla fiducia, i padroni di questi piccoli felini, dimostrano averne parecchia.

Nell’ambito delle relazioni umane, se avete un gatto, è molto probabile che siate di buona compagnia, però allo stesso tempo di spirito modesto e semplice.

Una personalità distintiva

Nel caso dei cani, il loro carattere viene in prevalenza influenzato dal tipo di vita che conducono o attività che sviluppano. Proprio come noi umani. Partendo da questa base, gli esperti associano la scelta di cani pastore o da lavoro, a persone laboriose, estroverse e molto socievoli.

Chi convive con cani di razza come il levriero o il Beagle, si dimostra affabile e molto generoso. I proprietari di cani del tipo terrier, disponibili ad aiutare e soccorrere gli altri, hanno un carattere aperto ed empatico.

 

E’ abbastanza naturale che, nello scegliere un animale domestico, tendiate a preferire l’essere vivente più vicino alla vostra personalità. E’ quasi un richiamo dell’istinto, un aspetto fondamentale per costruire e sviluppare un legame profondo e unico.