Perché lanciare un ramo al vostro cane può costargli la vita

13 novembre, 2020
Quando portiamo il nostro cane al parco accade spesso che prendiamo un ramo e glielo lanciamo perché corra a prenderlo. Sono tanti, però, i casi di ferimento e perfino di morte dovuti a questo gioco apparentemente inoffensivo.

Andare al parco con il nostro animale domestico o giocare insieme nel giardino è sicuramente divertente, ma può anche rivelarsi pericoloso. Sì, perché lanciare un ramo al vostro cane può perfino costargli la vita. In questo articolo vi spieghiamo a che cosa è dovuta questa affermazione.

Lanciare un ramo: un’attività pericolosa per il cane

Una domenica di sole decidiamo di andare al parco con il nostro cane per trascorrere un po’ di tempo insieme e divertirci. Uno dei giochi che non mancano mai è quello che consiste nel lanciare un ramo che troviamo lungo la strada, per consentire all’animale di cercarlo e riportarcelo, e continuare così per un po’ di tempo.

Anche se potremmo pensare che si tratti dell’attività più semplice e inoffensiva del mondo, in realtà può creare molti problemi all’animale, e perfino di provocargli la morte. Non si tratta di essere allarmisti o pessimisti, ma di essere consapevoli delle nostre decisioni e di come queste ricadono sui nostri animali domestici.

Innanzi tutto, lanciare al nostro cane un ramo senza prima aver verificato se questo presenta qualche scheggia, una sporgenza o una punta è la cosa più pericolosa del mondo.

Il cane si mette a correre a tutta velocità, felice per il gioco a cui si sta dedicando. Poi prende con la bocca ciò che gli abbiamo lanciato… Con il rischio di tagliarsi o subire una ferita grave! E se decide di afferrarlo al volo o se il ramo si conficca verticalmente nel suolo, possiamo solo immaginare che cosa potrebbe accadere al nostro povero animale domestico.

Lanciare un ramo al cane perché possa riportarlo.

Se abbiamo un labrador o un collie dobbiamo fare ancora più attenzione. Entrambe le razze, infatti, sono predisposte a subire ferite di questo genere: adorano i giochi di cattura e possono essere piuttosto brusche nei propri movimenti.

Non sono pochi i casi di cani che sono costretti a farsi visitare dal veterinario perché il ramo ha attraversato loro il muso da parte a parte oppure perché si è conficcato nella gengiva e non è possibile estrarlo. A volte, accade anche che provochi un taglio profondo sulla loro lingua o sul palato…

Inoltre, è possibile che noi padroni non ci rendiamo conto che il nostro animale domestico si è ferito o che un pezzo di legno gli si è conficcato nella bocca.

Passano i giorni e nasce un’infezione, così che, per riuscire a toglierglielo, è necessario aprire notevolmente la mandibola. Sempre che l’animale sia abbastanza “fortunato” da poter essere operato e che il veterinario non indichi l’eutanasia come l’unica possibile via di uscita da questa sofferenza.

E non è tutto. Un ramo, infatti, può rompersi e produrre delle schegge che si fermano nella gola del cane, con il risultato di andargli di traverso e soffocarlo.

Se l’animale ingoia qualche frammento del ramo, le sue punte possono provocare danni all’esofago o allo stomaco. Per quanto possa sembrare strano, si sono verificati anche casi di animali domestici con un pezzo di legno appuntito conficcato nel polmone o nella spina dorsale.

Lanciare un ramo: cane con un ramo tra i denti.

Scegliete giocattoli sicuri per il vostro cane

Con tutto ciò non vi stiamo dicendo di smettere di giocare con il vostro cane al parco o nel giardino di casa. Semplicemente, vi suggeriamo di adottare alcune misure per evitare che quello che dovrebbe essere un momento di svago possa trasformarsi in una tragica fatalità.

I rami sono solo uno dei tanti oggetti che possiamo scegliere di lanciare al nostro animale domestico. Per questa ragione vi consigliamo di comprargli qualche giocattolo di gomma, anche dalla forma allungata o simile a quella di un osso, che possa prendere e mordere senza alcun problema.

Naturalmente, non possiamo dimenticare le palle, perché il loro movimento rapido li spinge a inseguirle. E neppure i giocattoli a forma di animale (come anatre o topi), che stimolano l’istinto dell’animale, o perfino i ben noti frisbee o dischi che si vendono nei negozi.

Se invece siete degli appassionati di bricolage, potete costruire voi stessi un giocattolo. Potete utilizzare vecchi calzini e strofinacci oppure praticare numerosi nodi su una corda spessa.

Lanciare un ramo al cane nel parco può essere più pericoloso di quanto potreste credere. Per continuare a divertirvi all’aria aperta con il vostro animale domestico, è meglio evitare questa attività.

  • Tasker, L. (2015). Métodos de eutanasia para perros y gatos: comparación y recomendaciones. World Society for the Protection of Animals.