Premi Benessere Animale: un’ottima iniziativa imprenditoriale

24 settembre, 2020
Pensati per premiare la difesa degli animali, i Premi Benessere Animale vengono assegnati ogni anno. Si tratta di un’iniziativa per potenziare il sensibilizzare al rispetto verso la flora e fauna del nostro pianeta.

I Premi Benessere Animale costituiscono una delle più interessanti iniziative del mondo imprenditoriale, nati per riconoscere quelle persone e aziende che in un modo o nell’altro contribuiscono a far calare il numero di abbandoni e di casi di maltrattamento nei confronti degli animali.

Questi premi sono, inoltre, un incentivo affinché anno dopo anno siano sempre di più le persone impegnate nella salvaguardia degli animali, visto che questi ultimi non possono salvaguardarsi da soli.

Generare rispetto e coscienza verso l’ambiente e verso le altre specie è fondamentale per dar vita ad una convivenza più duratura e felice con il nostro pianeta. In questo articolo scopriamo nel dettaglio i Premi Benessere Animale.

Caratteristiche dei Premi Benessere Animale

Nel 2020 i Premi Benessere Animale, nati per riconoscere il lavoro di persone e imprese che si prendono cura e promuovono il rispetto animale, hanno compiuto nove anni.

Il premio non vuole solo riconoscere le organizzazioni e gli individui del Regno Unito (paese in cui questo premio è nato), ma in tutto il mondo. Il premio viene assegnato a diverse categorie, tra le quali spiccano quella di “veterinario dell’anno” e di “gruppo di carità dell’anno”.

Nel caso del premio veterinario dell’anno, sono previste svariate nomine riservate a veterinari con specializzazioni diverse: animali da fattoria, cavalli, animali da compagnia… L’obiettivo è di riconoscere il lavoro professionale di chi si impegna nell’aiutare gli animali attraverso la miglior etica del lavoro possibile.

Premi benessere animale. Cane con coppa.

Come detto, i premi sono aperti a tante professioni oltre quella veterinaria, come agli assistenti, agli agricoltori, e in generale ai professionisti legati al mondo animale.

Inoltre, anche categorie come gli infermieri veterinari possono concorrere per ottenere uno dei Premi Benessere Animale.

I requisiti per ottenere una nomina sono semplici: essere un infermiere o un assistente veterinario il cui lavoro aiuta gli animali e le persone a creare una coscienza sul rispetto del regno animale, e avere la residenza nel Regno Unito.

Altre nomination per i Premi Benessere Animale

Oltre alle nomination appena descritte, ve ne sono tante altre. Viene dato un riconoscimento, tra gli altri, all’agricoltore dell’anno e all’educatore agricolo dell’anno.

Nel 2020 è nata una nuova categoria, quella dedicata al contributo internazionale sul benessere animale. Questo premio ha l’obiettivo di riconoscere una persona o un’organizzazione internazionale che contribuisca in modo significativo e palpabile al regno animale.

Un riconoscimento al lavoro di colore che lottano per gli animali

Senza ombra di dubbio, questi premi costituiscono una delle maggiori iniziative per incentivare il rispetto verso gli animali. Sono tante le specie vulnerabili e, purtroppo, ancora troppe persone abbandonano o maltrattano i propri animali domestici.

Da qui il valore di coloro che si sforzano per fare la differenza e dare nuovo impulso alla difesa dei diritti animali. Tutti gli animali meritano di essere trattati con rispetto e, chiunque ne abbia uno in casa, deve garantirgli le cure necessarie al benessere indipendentemente dalla funzione che quell’animale svolge.

Questo significa che i padroni devono disporre di spazi adeguati in quanto a dimensioni, collocazione e igiene. È inoltre fondamentale dare agli animali alimenti adeguati alla specie e all’età, oltre che sottoporli periodicamente a visite veterinarie.

I Premi Benessere Animale sono patrocinati da un’azienda che si occupa di salute animale, nati con l’obiettivo di aumentare l’attenzione dell’opinione pubblica sul benessere degli animali.

Secondo le parole del direttore esecutivo dell’azienda, Cuneyt Seckin, si tratta della perfetta occasione per far felici e riconoscere formalmente tutti coloro che contribuiscono e dedicano la loro vita al benessere e alla protezione degli animali.

Animali su mano.

Bisogna essere bravi a influenzare e incentivare altre persone al rispetto dell’ambiente e degli animali. Così come esistono persone senza scrupolo che abbandonano e maltrattano gli animali, ce ne sono molte che impegnano le loro giornate nel salvaguardarli. Queste persone contribuiscono a dar vita ad un mondo migliore, in cui il rispetto è la chiave di qualsiasi interazione.

  • Colegio de Veterinarios de Madrid. 2017. Convocatorias premios sobre bienestar animal. Extraído de: http://www.colvema.org/WV_descargas/3667BACOLVEMAWEB.pdf
  • Ministerio de Agricultura, Pesca y Alimentación. Premios Bienestar Animal. 2018. Extraído de: https://www.mapa.gob.es/es/prensa/180124jhaddadpremiosbienestaranimal_tcm30-439438.pdf