Regalare un animale per Natale: una buona idea?

05 settembre, 2020
Il Natale dista ancora alcuni mesi, ma se volete fare un regalo importante forse ci state già pensando. Avete pensato di regalare un animale domestico? Allora prima leggete qui.
 

Il Natale è ancora lontano, ma quando si parla di regali importanti spesso ci si comincia a pensare molto in anticipo. Ad esempio, è il caso quando si pensa di regalare un animale. Dobbiamo però porci una domanda fondamentale: è corretto regalare un animale per Natale?

Gli animali domestici e il Natale: sì o no?

Dire che molte persone scelgono di regalare un animale per Natale non rappresenta una semplice supposizione. Le cifre fornite dal mercato dimostrano che in questo periodo dell’anno le vendite degli animali di compagnia si moltiplicano. Non parliamo solamente di cani e gatti, ma anche di criceti, uccelli domestici, conigli, tartarughe, furetti, ecc.

Se ci pensiamo bene, non è difficile comprendere il motivo per il quale così tante persone scelgono di offrire in regalo un animale domestico. Chiunque abbia avuto l’opportunità di condividere la propria vita con un animale sa che gli animali possono essere i compagni più leali di questo pianeta, con i quali condividere momenti indimenticabili.

Inoltre, sono stati ampiamente dimostrati i tanti benefici che derivano dalla convivenza con un animale da compagnia, in particolar modo per i bambini. Questo rapporto, infatti, li aiuta a sviluppare le proprie capacità cognitive, fisiche, emotive e sociali. Inoltre, insegna loro valori ed emozioni essenziali, come l’amicizia, la lealtà, la perseveranza e il lavoro di squadra.

Tutto ciò sembra molto bello, al punto da far ritenere che regalare un animale per Natale presenti numerosi vantaggi. Il problema, però, nasce quando le persone non comprendono che non si tratta di un regalo qualunque o di un oggetto di cui ci si può disfare, ma di un essere vivo che richiede tempo, attenzione, affetto e dedizione.

 
Regalare un animale domestico per Natale: cane tra i regali.

È corretto regalare un animale per Natale?

Per prima cosa, dobbiamo comprendere la differenza che esiste tra un regalo e un oggetto che può essere gettato. Un regalo è tutto ciò che offriamo o dedichiamo a un’altra persona, per farle piacere, per darle un riconoscimento e per esprimere il nostro affetto.

Non necessariamente un regalo deve essere un oggetto o una cosa che può essere buttata via. Per molte persone, per esempio, le esperienze o i viaggi sono i regali migliori. E queste non sono cose che siano di una particolare utilità o che siano pensate per essere sostituite o gettate via.

Naturalmente, dare un animale a una persona o a un familiare non deve necessariamente significare che stiamo trattando una vita come una mercanzia o un oggetto.

Per questa ragione, dobbiamo assicurarci di che cosa desidera questa persona. Inoltre, è importante che ci accertiamo che sia in grado di offrire una vita dignitosa a questo animale, in particolare se parliamo di dare un primo animale domestico a un bambino.

In caso contrario, questo animale potrebbe finire con l’essere abbandonato o maltrattatoa causa della mancanza di senso di responsabilità o dell’assenza di cure da parte dei suoi proprietari. Oltre a generare un’enorme sofferenza nell’animale, l’abbandono contribuisce all’aumento della sovrappopolazione nelle strade e alla proliferazione di un gran numero di malattie.

 

Che cosa bisogna tenere in considerazione prima di regalare un animale per Natale?

Per sapere se è corretto regalare un animale per Natale, dobbiamo domandarci se chi fa il regalo ha valutato se le famiglie o le persone siano pronte per riceverlo. In altre parole, bisogna accertarsi che ci riceve l’animale si trovi nelle condizioni giuste per allevarlo, mantenerlo e offrirgli una vita dignitosa.

Regalare un animale per Natale può non essere sempre una buona idea.

Se la persona alla quale desideriamo offrire il regalo è preparata fisicamente, economicamente e psicologicamente per allevare un animale, possiamo far avverare il suo sogno e farle dono di un compagno inseparabile. Ma, se le cose non stanno così, la decisione di regalare un animale può provocare tristezza e dolore a entrambe le parti.

Se poi stiamo parlando di regalare un animale a un bambino, è fondamentale domandarsi se la famiglia ha il desiderio o presenta le condizioni per aggiungere un nuovo membro al proprio nucleo familiare. I genitori devono essere del tutto consapevoli del fatto che un animale richiede molte cure, un determinato spazio e una certa quantità di tempo, oltre a una ragionevole disponibilità economica.

 

Adottate, non comprate!

Nel caso in cui abbiamo deciso di regalare un animale per Natale ai nostri figli o a i nostri cari, è consigliabile ricorrere a canili o centri di recupero e protezione di animali. In questi spazi avremo la possibilità di incontrare un gran numero di animali che attendono di essere accolti in una famiglia e poter vivere in una casa dignitosa.

Inoltre, troveremo professionisti e volontari che hanno lavorato duramente per salvare, prendersi cura ed educare questi animali. Grazie a loro potremo chiarire i nostri dubbi e ricevere maggiori informazioni sulla storia, le cure, le necessità e le preferenze dell’animale che stiamo adottando.

Ricordate che adottare costituisce un atto di amore. E tutti gli animali, indipendentemente dalla razza, colore, sesso o età, sono pronti a dare e ricevere amore. Quindi, questo Natale non comprate: adottate.