Scopriamo insieme cos'è l'etologia canina

14 luglio, 2020
Grazie all'etologia canina, possono essere risolti alcuni comportamenti inappropriati dei cani.
 

In questo articolo parleremo dell’etologia canina, una branca della biologia comportamentale dedicata allo studio del comportamento del cane, principalmente per quanto riguarda l’istinto. Continuate a leggere!

Cosa bisogna sapere sull’etologia canina?

Non è una novità che l’uomo voglia saperne di più sul “suo migliore amico”. Per diversi secoli, il comportamento canino è stato analizzato e confrontato con le azioni del suo antenato più vicino, il lupo.

Osservare un cane quando dorme, quando gioca o quando si muove nel parco va oltre la scoperta delle sue abitudini e dei suoi gusti e serve anche a offrirgli ciò di cui ha bisogno e anticipare le sue reazioni.

L’etologia canina è il nome dato a una branca della biologia dedicata all’analisi e alla descrizione del comportamento del cane. Cerca di spiegare perché fa delle cose piuttosto che altre e se ha delle abitudini in comune con gli altri della sua specie.

Da sempre la scienza veterinaria si occupa di confrontare il comportamento di lupi e cani ed è stato concluso che, sebbene siano collegati, sono anche diversi l’uno dall’altro. Perché? Fondamentalmente perché i cani si sono adattati a vivere con gli umani.

Sicuramente vi sarete posti molte domande sul perché il vostro cane si comporti in un modo o nell’altro. Il modo migliore per rispondere è affidandosi ad un esperto di etologia canina.

Cane e padrone felici
 

L’aiuto di un etologo canino

Se riteniamo che il comportamento del nostro animale domestico non sia accettabile o che presenti dei problemi comportamentali, invece di fargli fare una visita veterinaria “generica”, dovremmo consultare un etologo canino.

Il professionista prima analizzerà l’animale e poi ci dirà se ciò che fa è “normale” – dal punto di vista del “cane” – oppure no. Un etologo canino riuscirà anche ad indicare quando appare quell’azione, con quale frequenza e intensità, e vi fornirà gli strumenti per ridurla o modificarla se lo ritiene necessario.

Dovreste tenere presente che la maggior parte dei problemi comportamentali degli animali domestici ha origini simili: cattiva educazione, scarsa o nessuna socializzazione da cucciolo o uso di sistemi di punizione.

Possono esserci anche cani con problemi mentali o sociali che non imparano nonostante gli sforzi dei loro padroni o di un addestratore, magari a causa di un trauma subito precedentemente o in un canile. In questi casi sarà ancora più necessario consultare un etologo canino.

Etologia canina: cane dà la zampa al padrone

Quali tipi di problemi vengono risolti dall’etologia canina? Sebbene possano essere trattati diversi problemi, questo ramo della biologia comportamentale si concentra su:

 
  • Possessività.
  • Problemi di socializzazione.
  • Gelosia.
  • Stereotipie (azioni ripetitive come mordersi la coda).
  • Coprofagia (mangiare i propri escrementi).

Una volta che l’etologo esegue un’analisi specifica del comportamento dell’animale, indicherà se si tratta di un problema o di qualcosa di “istintivo” e “normale” dei cani.

Scegliere un buon esperto di etologia canina non è un compito facile, come nel caso di un veterinario, ma in questo caso il loro lavoro non è ancora così diffuso e non tutti lo conoscono. Pertanto, non possiamo sempre sceglierli su raccomandazione.

Non sempre un etologo è la soluzione ai problemi comportamentali dell’animale, ma la verità è che l’etologia canina può offrirci una prospettiva diversa per capire cosa succede al nostro animale domestico. Ogni cane agirà in modo diverso a seconda del trattamento e delle tecniche usate, quindi non si può dire quanto tempo ci vorrà per recuperare o modificare il suo comportamento.

 

Sforzini, E., Ruocco, F., Carenzi, C., Luzi, F., Milani, S., & Verga, M. (2005). Evaluation of dog’s reactivity with behavioural test. Relationships between puppies and adult dogs. Etologia Canina: Valutazione Della Reattività Del Cane Tramite Test Comportamentali Relazioni Tra Il Cucciolo e Il Soggetto Adulto.