Scoprite se siete padroni responsabili

27 dicembre, 2016
 

Qualsiasi amante degli animali che decida di adottarne uno desidera una cosa sola: essere un padrone responsabile. Occuparsi di un animale domestico implica assumersi un’ulteriore responsabilità nella propria vita, poiché quel piccolo essere dipenderà al cento per cento dalle vostre cure.

Se non avete mai avuto un animale domestico e vi preoccupate riguardo a cosa fare e come comportarsi per essere un padrone responsabile che si incarica delle necessità del proprio amico, di seguito troverete alcuni consigli che vi saranno sicuramente d’aiuto.

Siete già persone responsabili nella vita?

cani-e-persone
Autore: Ana Fuentes

Nessuno nasce responsabile, lo si diventa. In ogni caso, non bisogna aspettare di avere un animale per cambiare. Meglio anzi esaminare sé stessi prima di accoglierne uno in casa, per vedere se già avete le caratteristiche necessarie al mantenimento di un essere vivente che dipenderà completamente da voi.

Quindi, come sapere se siete abbastanza responsabili da poter tenere un animale domestico? Analizzandosi, a partire dai seguenti temi:

  • Avere rispetto per la vita degli altri esseri viventi. Il fatto di amare e rispettare la vita altrui, per di più motivando gli altri a fare altrettanto, in particolare i bambini, indica che siete in grado di occuparvi completamente di un altro essere vivente.
 
  • Essere disposti a sostenere delle spese per il bene del proprio animale. Se dimostrate responsabilità nella gestione del vostro bilancio e se avete il denaro sufficiente a coprire eventuali spese mediche o qualsiasi altra spesa finalizzata alla sua protezione, allora è probabile che siate padroni responsabili.
  • Tempo disponibile. Per tenere un amico a quattro zampe bisogna avere del tempo da condividere con lui, per giocare e divertirvi insieme.
  • Essere ragionevoli e flessibili. Sono due qualità che vi saranno d’aiuto nei momenti in cui dovrete sostenere le stranezze del vostro animale, come anche per impartirgli un’educazione che sia più amorevole che dittatoriale.

Come verificare se siete padroni responsabili

Gli animali hanno delle necessità che vanno al di là dei semplici bisogni fisici: si intendono quei bisogni emotivi o di altra forma che devono essere appagati. Se già avete un amico a quattro zampe, sapere se vi state comportando correttamente nei suoi confronti diviene fondamentale per la qualità della sua vita. Qualora vi riconosciate nei punti seguenti, congratulazioni! Siete padroni responsabili se:

  • Parlate con il vostro veterinario per sapere quale alimento è maggiormente adeguato al vostro cane.
  • Gli comprate il cibo corretto e glielo somministrate a orari certi e ragionevoli. È importante che si instaurino degli orari regolari per mangiare (molto meglio dopo di voi) e che li rispettiate.
  • Portate a spasso il vostro animale almeno 3 volte al giorno per un quarto d’ora, naturalmente raccogliendone le feci.
  • Lo educate e cercate di addestrarlo a seguire i comandi fondamentali.
 
  • Non lo abbandonereste per nulla al mondo e mai lo esporreste a situazioni pericolose.
  • Gli comprate ciò di cui ha bisogno per condurre una vita piacevole e felice.
  • Passate del tempo insieme e gli concedete abbracci, carezze e parole amorevoli.
  • Lo portate a fare un controllo veterinario almeno ogni 4 mesi, giusto per verificare che sia tutto in regola.
cane-passeggiata1

Tenere con sé un animale implica molto di più che avere una cosa pelosa che corre per casa. È un essere vivente che dipenderà completamente da voi: dovrete averne cura ed amarlo per il resto della vostra vita o, per meglio dire, della sua (a meno che non abbiate una tartaruga).

Ovviamente, non tutti gli animali domestici sono uguali e ognuno ha delle necessità differenti. Dunque, se ancora non ne avete uno ma già sapete quale specie vi interessa, sarebbe bene che facciate un po’ di ricerche in merito alle cure che avrà bisogno di ricevere da voi, parlandone anche con un veterinario.

Ricordate solo che prendere con voi un animale in certe situazioni può limitare in qualche modo le vostre libertà, quindi pensateci bene prima di adottarne uno.