Stress nelle cavie: tutto quello che c'è da sapere

12 giugno, 2020
Per evitare lo stress nelle cavie bisogna assicurarsi di fornire tutte le cure necessarie al nostro roditore, non soltanto per quanto riguarda l'alimentazione. Scopriamo di più.
 

Fortunatamente, le cavie sono animali non abituati a frequentare lo studio veterinario se non per problemi di salute molto evidenti. Ciò nonostante, possono aver bisogno di determinate attenzioni da parte nostra. Lo stress nelle cavie può essere una delle cause che ci spingano a portare il nostro roditore dal veterinario.

Cavie e criceti sono i roditori più comuni nelle nostre case. A prima vista sembrerebbero animali privi di ansie o angosce, ma in realtà lo stress nelle cavie può essere un problema serio. Scopriamo di più!

Le cavie possono soffrire di stress?

I roditori sono molto sensibili allo stress. Per capire meglio questo meccanismo, basti pensare che allo stato selvatico questi animali sono facile preda di diversi predatori. Lo stress è un aspetto costante nella loro vita naturale, fondamentale per la loro sopravvivenza

Anche quando sono al sicuro in casa, lontane da ogni predatore, la salute delle cavie resta molto delicata. Per questo è necessario prendersi particolare cura di alcuni aspetti come alimentazione, idratazione, esercizi, parassiti…così da garantirgli una vita sana e felice.

Quando questi aspetti non sono curati a dovere, lo stress può manifestarsi provocando problemi di salute, come la perdita del pelo, o peggiorare eventuali malattie di cui l’animale già soffre.

Alcuni sintomi di stress nelle cavie sono:

  • Irritabilità o aggressività. Le cavie non sono animali di indole aggressiva, quindi se mostrano segnali di questo tipo potrebbe essere un motivo di allarme.
 
  • Si lavano troppo spesso. Come altri roditori, anche le cavie si lavano tutti i giorni, passando la loro lingua sulle zampe e poi su tutto il corpo.
  • Problemi digestivi.
  • Diarrea. Questa condizione può essere un sintomo di stress o essere aggravata da una situazione stressante.
  • Problemi alla pelle e al pelo. L’alopecia può essere un sintomo caratteristico ed è un motivo comune di visita dal veterinario.
stress nelle cavie: roditore nel trasportino

Consigli per ridurre lo stress nelle cavie

Lo stress influenza direttamente la delicata salute dei porcellini d’India, e il miglior modo di ridurlo è prevenirlo tramite una vita sana e felice.

1. Le cavie sono animali sociali

Le cavie sono animali gregari e in natura formano colonie. Per questo è consigliabile tenerne in casa almeno due esemplari.

Essendo animali sociali, sentirsi in compagnia riduce di molto il livello di stress, ma se non ne avete la possibilità, assicuratevi di prestare la giusta attenzione alla vostra unica cavia.

Sono roditori socievoli anche con l’essere umano, anche se inizialmente possono essere intimorite dalle persone che non conoscono.

È importante lavorare pian piano sulla vostra relazione, rispettando lo spazio dell’animale finché non si abitua alla vostra presenza. Quando l’animale si lascerà prendere in braccio o accarezzare, trattatelo con gesti dolci e tranquilli, senza movimenti bruschi.

 

2. Curate l’alimentazione

Le cavie sono animali erbivori e la loro alimentazione deve essere costituita da mangime secco, verdura, frutta e fieno. È importante ricordare che questi animali non sintetizzano la vitamina C, per cui è importante aggiungerla come integratore nella loro dieta anche attraverso alimenti che ne contengono in abbondanza,  come kiwi, fragole, agrumi, peperoni o spinaci.

roditore nella gabbia annusa una foglia

3. Arricchite la loro gabbia

Questi roditori hanno bisogno di fare esercizio per evitare l’obesità. Per aiutarli, è possibile tirarli fuori dalla loro gabbietta una volta al giorno e lasciarli correre liberamente, controllando dove vanno. Esistono poi tanti oggetti che possono essere inseriti nella gabbia per renderla più divertente.

4. Pulite la gabbia

È fondamentale mantenere la gabbia pulita e rifornita di cibo e acqua fresca. Assicuratevi di pulire la gabbia almeno una volta alla settimana utilizzando un disinfettante che non irriti la pelle o le mucose dell’animale, raccogliendo i resti di cibo e trucioli sporchi. Si consiglia anche di applicare un prodotto contro i parassiti come acari, pulci e pidocchi.

 
  • Lo stress indebolisce il sistema immunitario e rende l’organismo più vulnerabile alle infezioni da parassiti.
  • Il prurito causato da malattie come la scabbia può generare molto stress nelle cavie.

Le cavie, una compagnia terapeutica contro lo stress

È sempre più comune sentir parlare di terapia con cani, cavalli o gatti… Vi sorprenderà sapere che anche i porcellini d’India sono ottimi animali da terapia.

Le cavie sono ideali per la terapia nei bambini con un disturbo dello spettro autistico. La loro presenza è benefica in quanto aiutano a ridurre l’ansia nei bambini legata al contatto con le persone adulte, aiutandoli a migliorare le interazioni con gli altri e a prendere l’iniziativa nel rapporto con altre persone.

L’effetto antistress delle cavie può essere combinato con altri tipi di terapia per facilitare il processo di socializzazione in questi bambini e aiutarli ad adattarsi alla società.

 
  • Zotal laboratorios. Cobayas, enfermedades más comunes y cuidados, 2019.
  • Psicología y Mente. Las cobayas tienen un efecto positivo en los jóvenes con Autismo.
  • Centro veterinaro Barbanza. Enfermedades más frecuentes en cobayas y cómo prevenirlas, 2016.