Un uomo rompe il finestrino di una BMW per salvare la vita ad un cane

28 marzo, 2017
 

La notizia che vi raccontiamo oggi riguarda un uomo che ha rotto i finestrini di un’automobile parcheggiata al sole per poter salvare la vita ad un cane che si trovava dentro il veicolo. Il fatto è avvenuto in Canada, ma sarebbe potuto accadere in qualsiasi luogo del mondo dato che, nonostante i crescenti avvertimenti, i padroni irresponsabili continuano a lasciare i propri cani alla mercé di una morte sicura. In compenso, c’e sempre più gente attenta a questi temi e che cerca di salvare gli animali domestici da queste vere e proprie trappole mortali. 

Scoprite i dettagli su come è stato salvato un cagnolino nell’Ontario

I fatti sono i seguenti: c’erano 32 gradi a Grand Bend, una comunità sita lungo le sponde del lago Huron, al sud dell’Ontario (Canada). Nel bel mezzo di un festival, un cane abbaiava disperato dentro una BMW nera posteggiata sotto il sole. Quest’ultimo dato ci deve fare pensare che la temperatura interna ad un veicolo può raggiungere i 50 gradi o più nel giro di pochi minuti.

Gli organizzatori dell’evento chiamarono con un megafono il proprietario della macchina, nonché padrone dell’animale, ma questi non si fece vivo. Per questo motivo, senza esitazione, un uomo prese una grossa pietra e iniziò a colpire il vetro di uno dei finestrini del veicolo, fino a romperlo e, così, recuperare l’animaletto dinanzi all’allegria e agli applausi dei presenti.

Vi lasciamo un video che illustra la situazione.

In quanto al padrone del cane, comparì solo un’ora dopo.

 

Lasciare un cane solo dentro ad un veicolo parcheggiato può provocargli la morte nel giro di qualche minuto. La temperatura aumenta considerevolmente dentro l’automobile ed il rischio che l’animale soffra di un colpo di calore è molto alto. 

Perché è pericoloso lasciare gli animali nei veicoli parcheggiati

Bisogna tenere presente che all’interno di un veicolo fermo le temperature aumentano in pochi minuti e, inoltre, i cani non sopportano bene il caldo. Per questo motivo, noi de I Miei Animali non ci stanchiamo di ripetere: non lasciate mai, ma proprio mai, i vostri amici pelosi soli in macchina.

Sebbene siano fatti che si verifichino soprattutto durante le stagioni estive, la temperatura interna di un’automobile può aumentare drasticamente anche durante le giornate miti o nuvolose o, persino, quando il veicolo è parcheggiato all’ombra. 

Vi è sempre il rischio che l’animale riporti gravi problemi di salute e che possa persino morire in seguito ad un colpo di calore. Lasciare leggermente aperti i finestrini, inoltre, non risolve il problema, perché i gradi all’interno dell’automobile aumentano ugualmente in seguito al riscaldamento del tetto e di tutta la massa metallica del mezzo.

Come procedere per salvare la vita ad un cane chiuso in un’automobile

Se vi capita di vedere un cane solo chiuso dentro ad un veicolo e con evidenti sintomi di un colpo di calore, non restate indifferenti. Seguite, invece, i seguenti passi:

  • Cercate di localizzare il padrone nelle vicinanze.
 
  • Rivolgetevi alle autorità in modo che si occupino del problema. Vi ritrovate davanti ad un caso di maltrattamento animale e, per tale motivo, potete e dovete denunciarlo.
  • Se non ottenete nessun tipo di risposta e la situazione dell’animale si aggrava, cercate dei testimoni e procedete al fine di salvare la vita del cane estraendolo come potete dall’automobile.
  • Dategli acqua e cercate di rinfrescare l’animale mentre aspettate che arrivi il padrone o le autorità.
  • Se la situazione di salute del cane è grave, portatelo con urgenza da un veterinario.

Salvare la vita ad un cane o ad un altro animale vale più del finestrino di un’automobile

I danni materiali ad un bene, in questo caso un’automobile, non dovrebbero essere tenuti in conto quando vi è una vita in pericolo, anche se alcune persone la pensano in modo diverso.

Tuttavia, poco a poco si stanno avviando diversi cambiamenti in materia legale. Per esempio, in diversi stati statunitensi si applica già una disposizione di legge che autorizza a rompere sportelli o finestrini di veicoli se dentro vi è un animale in pericolo di morte.

Senza andare troppo lontano, di recente è avvenuta una storia simile nel nostro paese dove i Carabinieri, non riuscendo a mettersi in contatto con la padrona dell’animale, hanno proceduto a rompere il finestrino di un’auto per salvare la vita di un cane, in questo caso un Pitbull, estenuato per il caldo.